Juventus: Ufficiali Pirlo e Ziegler, ma il sogno è Alexis Sanchez

Classe e idee chiare. Come quelle che ha mostrato nel suo primo giorno in bianconero, dopo ben 10 anni di Milan (A me piace vincere le sfide difficili – ha detto -. E ora che la Juve cambi marcia e torni quella che era. Ho tanta voglia di riportare il club ai vertici: per farlo servono mentalità giusta, personalità e voglia di imporsi, altrimenti gli altri ti mangiano“.). Andrea Pirlo, bresciano doc e classe 1979, si prepara a vivere una nuova avventura, alla corte (probabilmente) di Antonio Conte, prossimo tecnico bianconero al posto di Delneri, con l’entusiasmo di un ragazzo, pronto a guidare la squadra verso lidi ricchi di soddisfazioni, soprattutto dopo una stagione estremamente deludente e che si è chiusa con il settimo posto e la mancata qualificazione alle coppe europee.
Contratto di 4 anni (a 4 milioni netti a stagione) per l’ex rossonero che precede, di un solo giorno, il secondo arrivo in casa di una scatenata Juventus. Parliamo del terzino della nazionale Svizzera, Reto Ziegler, arrivato a costo zero dalle file della retrocessa Samp. Quadriennale anche per lui, per questo 26enne motorino dalla già buona esperienza internazionale (ha giocato sia in Germania che in Inghilterra).
Nelle sue prime dichiarazioni emerge chiara la soddisfazione e la gioia per l’accordo raggiunto con la società di Corso Galielo Ferraris: “Sono molto felice, ieri ho fatto le visite mediche, ho firmato il contratto, è andato tutto bene e adesso non vedo l’ora di indossare questa maglia”. Per me è un grande onore essere qui alla Juventus, soprattutto è un passo in avanti sportivamente per me, ho la possibilità di giocare con grandissimi campioni e sicuramente potrò anche giocare al meglio e far vedere a tutti le mie qualità ed è per questo che sono venuto qua“.  Ma l’azione dello scatenato Marotta non si ferma qui.
Nelle ultime ore sembra raffreddarsi la pista Aguero (anche se si mantiene viva), con il “Kun” tentato fortemente dal Real Madrid di Mourinho, mentre si fa più calda la pista che porta al fantasista cileno dell’Udinese, il Nino Maravilla, Alexis Sanchez, giocatore di grandi qualità e ancora 23enne.
Antonio Conte l’ha inserito in cima alla lista degli obiettivi di mercato, chiedendo alla Juventus uno sforzo economico (verrà naturalmente inserita qualche contropartita tecnica per arrivare ai 35 milioni chiesti) pur di arrivare a convincere il patron friulano Pozzo. Marotta ci proverà, con la consapevolezza di dover affrontare molte concorrenti (tra i club interessati ci sono Inter e Manchester City) e pronto a deviare (si parla del francese Ribery) in caso la trattativa non riservi nulla di positivo.

Speak Your Mind

*