Juventus travolgente contro la Roma, Kakà trascina il Milan. Klose sorriso per Reja

kaka doppietta contro l'AtalantaLa Juventus non concede sconti neanche alla Roma e con le reti di Vidal, Bonucci e Vucinic su calcio di rigore impone, nella 18^ giornata di Serie A, il primo stop in campionato ai giallorossi di Garcia. La compagine capitolina perde, dunque, l’imbattibilità dopo 12 vittorie e cinque pareggi e perde anche, per l’ultima del Girone di Andata, De Rossi e Castan, espulsi nel big match di Torino.
Il risultato riempie di gioia anche il Napoli, trascinato alla vittoria, contro una sfortunatissima Samp (traversa di Gabbiadini e doppio palo colpito da Sansone, ndr), dal talentuoso belga Mertens, autore di una doppietta. I partenopei raggiungono quota 39, a sole due lunghezze dal secondo posto, occupato dai giallorossi.
Fa festa, nella giornata dell’Epifania, anche il Milan. Super Kakà, in rete per la 100^ e 101^ volta, guida la compagine del partente Allegri (a fine stagione l’addio, già annunciato, ndr) alla vittoria contro l’Atalanta, successo legittimato anche dalla meravigliosa rete del giovane Cristante.
Torna “Ciccio” Lodi e il Catania ritrova la vittoria dopo due mesi. Il centrocampista napoletano, con la maglia numero 10 addosso (Maxi Lopez è con le valigie in mano, ndr), riprende le redini del centrocampo etneo e, contro il Bologna, sfodera una super prestazione con l’assist dell’1 a 0 del “ToroBergessio e rete del 2 a 0 finale.
Con lo stesso risultato brinda anche il Genoa, in casa, contro il Sassuolo. Gilardino apre le danze dal dischetto, Bertolacci mette in ghiaccio il risultato e poi, alla fine, lo stesso Gilardino manca l’appuntamento con il 3 a 0 e la doppietta personale facendosi respingere un altro penalty da Pegolo (che poi si supera a tempo scaduto sul pallonetto delizioso del centravanti biellese, ndr).
Vince il Parma, 3 a 1 al Torino, e con identico finale festeggia anche il Verona, protagonista del colpo corsaro al Friuli contro l’Udinese. Super Toni, autore di una doppietta, di Iturbe la terza rete dell’Hellas, Pereyra, invece per il parziale 1 a 2 dei bianconeri di Guidolin.
La chiusura è per la Lazio che, nel giorno del ritorno di Reja, ritrova la vittoria. Contro una brutta Inter è il fuoriclasse tedesco Miroslav Klose, sempre lui, a realizzare la rete decisiva grazie ad un destro volante sull’assist di Candreva.

RISULTATI E MARCATORI DELLA 18^ GIORNATA DI SERIE A:
Chievo-Cagliari 0-0
Fiorentina-Livorno 1-0 (Rodriguez)
Juventus-Roma 3-0 (Vidal, Bonucci, Vucinic rig.)
Napoli-Sampdoria 2-0 (2 Mertens)
Catania-Bologna 2-0 (Bergessio, Lodi);
Genoa-Sassuolo 2-0 (Gilardino, Bertolacci);
Milan-Atalanta 3-0 (Kaka’, Kaka’, Cristante);
Parma-Torino 3-1 (Immobile; Marchionni, Lucarelli, Amauri);
Udinese-Verona 1-3 (Toni, Toni; Pereyra; Iturbe)
Lazio – Inter 1-0 (Klose)

La classifica della Serie A: Juventus 49, Roma 41, Napoli 39, Fiorentina 36, Verona 32, Inter 31, Torino 25, Parma 23, Genoa 23, Lazio 23, Milan 22, Cagliari 21, Udinese 20, Sampdoria 18, Atalanta 18, Chievo 16, Bologna 15, Sassuolo 14, Livorno 13, Catania 13.

Speak Your Mind

*