Juventus nella tana del Lione per ipotecare la qualificazione. Le ultime sulle formazioni

Juve contro il Lione in ChampionsTorna la Champions League e tocca, stasera, alla Juventus di Allegri, in campo al Parc Olympique Lyonnais contro i francesi di Bruno Génésio (diretta Canale 5). Juventus prima con 4 punti, nel Gruppo G, insieme al Siviglia, dopo due gare, mentre il Lione segue ad una spanna di distanza, a quota 3. Bianconeri in emergenza (ultimo stop quello di Mandzukic, aggregato il 2000 Kean), ma Allegri punta a fare bottino pieno per ipotecare la qualificazione.
Mancheranno Chiellini, Marchisio e Mandzukic oltre a Asamoah, Rugani, Pjaca e Lichtsteiner (non in lista) ma la Juventus, con il duo DybalaHiguain e con l’ex Pjanic in campo, è pronta a confermarsi dopo il blitz di Zagabria e a conquistare una vittoria (come accaduto nell’Europa League 2013-2014, per 2 a 1, con reti di Pirlo e autogol di Umtiti, ndr) fondamentale in ottica qualificazione.
Prova di maturità, in Europa, per i bianconeri, “ultima spiaggia” invece per il Lione, chiamato a vincere per provare a contendere a Juve e Siviglia il passaggio agli ottavi di Champions. Per questo Bruno Genesio, pur senza il bravo Jallet, si affiderò al talento puro di Lacazette (anche se non al meglio) e al compagno di reparto, il francese (di origine algerina) Fekir, classe ’93, mentre in mediana spazio a Rafael a destra, Morel a sinistra, con Tolisso, Gonalons e Darder al centro.
Juve, come detto, in emergenza, ma con il solito 3-5-2. Allegri non cambia modulo e si affida come sempre a Buffon in porta, e ad una difesa composta da Barzagli, Bonucci e Benatia. Dani Alves ed Alex Sandro spingeranno sulle corsie laterali, mentre al centro agiranno Khedira, Hernanes e Pjanic. In avanti la coppia argentina composta da Higuain e Dybala, pronti a far male alla difesa del Lione.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

Lione (3-5-2) – Lopes, Yanga-Mbiwa, Nkoulou, Diakhaby; Rafael, Darder, Gonalons, Tolisso, Rybus; Fekir, Lacazette. All.: Bruno Genesio.

Juventus (3-5-2) – Buffon, Barzagli, Bonucci, Benatia; Dani Alves, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Higuain. All.: Massimiliano Allegri.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*