Juve-Milan continua il testa a testa. Totti ritrova il gol, terza vittoria consecutiva per la Roma

Ibra e Boateng fanno felice il MilanContinua il testa a testa, in vetta alla classifica di Serie A, tra Milan e Juventus appaiate con 37 punti. Nella 17/a giornata di campionato, prima del 2012, la corazzata di Conte soffre ma vince a Lecce con la rete di Matri, mentre il Milan espugna Bergamo per 2 a 0, grazie al rigore (generoso) trasformato da Ibra e al raddoppio di Boateng, sempre su assist dello svedese.
Antonio Conte “mata” la sua città e la sua ex squadra, grazie al settimo sigillo stagionale di Matri, subentrato in corso d’opera allo sfortunato Quagliarella che, in uno scontro di gioco, si procura la frattura dello zigomo. Non c’è davvero pace per il bomber partenopeo, appena rientrato dopo il grave infortunio al ginocchio dello scorso anno.
I rossoneri, invece, guidati da Zlatan Ibrahimovic e da un Thiago Silva stratosferico in difesa, passano all’inglese sul campo dell’Atalanta. E’ Pato a far fallo su Manfredini e non il contrario come ravvisato dall’arbitro nell’occasione del rigore concesso al Milan, che in sostanza mette in discesa la squadra per il team di Allegri. Poi Boateng, sempre su assist del mago svedese, chiude i giochi nel finale, dopo un palo del “papero” e uno di Denis.
Continuano a correre, in Serie A, anche Udinese e Roma. La squadra di Guidolin travolge il Cesena, in orario di pranzo: grande prestazione, come sempre, di Totò Di Natale, autore di una doppietta (12 goals totali in condominio con Ibra e Denis), di Asamoah e Basta le altre reti del convincente successo bianconero nella prima al Friuli dei bianconeri. I giallorossi, invece, trovano la terza vittoria consecutiva: dopo i colpi in esterna, sui campi di Napoli e Bologna, arriva il 2 a 0 contro il Chievo, deciso da due rigori di capitan Totti (che ritrova la gioia della rete dopo ben 7 mesi di astinenza e si “scusa del ritardo” con i tifosi)
La Fiorentina esce dal tunnel andando a vincere per 3-0 a Novara. L’addio di Gilardino non sembra pesare più di tanto sulla marcia dei toscani che, con un super Jovetic, autore di una sontuosa doppietta, e il “cucchiaio” meraviglioso di Montolivo, passano d’autorità al Silvio Piola.
Chiude il pomeriggio di Serie A la vittoria casalinga del Bologna contro il Catania di Montella. Si fa male Loria, nei felsinei, e il subentrato Cherubin si toglie la gioia di andare in rete, inaugurando la festa rossoblù, completata poi dall’ennesimo acuto di un immortale Di Vaio.

I Risultati e Marcatori della 17/a giornata di Serie A:
Udinese-Cesena 4-1 (2 Di Natale, Eder, Asamoah, Basta)
Bologna-Catania 2-0 (Cherubin, Di Vaio)
Cagliari-Genoa 3-0 (Larrivey rig., Ibarbo, aut. Granqvist)
Atalanta-Milan 0-2 (Ibrahimovic rig., Boateng)
Lecce-Juventus 0-1 (Matri)
Roma-Chievo 2-0 (Totti 2 rig.)
Novara-Fiorentina 0-3 (Jovetic rig., Montolivo, Jovetic)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*