Juve, ecco Cuadrado. Balotelli è tornato a casa Milan

Balotelli al Milan dal LiverpoolCuadrado alla Juventus, Balotelli al Milan. L’esterno colombiano, classe 1988, arriva in bianconero in prestito oneroso dal Chelsea (1,5 milioni ai Blues) con diritto di riscatto “facoltativo” a 25, mentre per Super Mario si tratta di prestito gratuito dal Liverpool con il Milan che pagherà ai Reds circa 2,25 milioni di euro, a parziale copertura dei 6 che il giocatore percepisce annualmente.
Continua dunque il Calciomercato di Serie A, in questi ultimi giorni che restano a disposizione, e la Juventus di Allegri accoglie, alla grande (festa e cori da parte dei tifosi bianconeri), a Malpensa, Juan Cuadrado, l’ex Udinese, Lecce e Fiorentina, squadra quest’ultima con la quale ha giocato dal 2012 al 2015 prima del passaggio al Chelsea di Mourinho per 33 milioni.
Sorpreso, in positivo, lo stesso calciatore colombiano, che non si aspettava un’accoglienza così calorosa: “Non mi aspettavo tanto affetto, ma sentire il calore della gente e dell’Italia, dove mi hanno accolto sempre molto bene, mi rende felice. La Juventus è una squadra grandissima, una delle migliori squadre europee: ha tutto per lottare ancora per il campionato“.
Ma se la Juventus si coccola Cuadrado, e insiste per Draxler, a pochi giorni dal big match con la Roma (Domenica 30 Agosto alle 18, ndr) questa mattina ha avuto inizio il Balotelli bis al Milan. Dopo i messaggi d’amore tra Mihajlovic e Super Mario ecco partorito l’accordo con il Liverpool che materializza il clamoroso ritorno del bizzoso calciatore.
L’attaccante, classe 1990, torna a vestire la maglia del Milan dopo le 43 presenze (26 reti) della stagione 2013-2014, quando fu ingaggiato dal club di Via Turati, con grandi speranze (non del tutto ripagate), dal Manchester City per 20 milioni + 3 di bonus.
Balotelli è arrivato alla Clinica La Madonnina nelle prime ore della mattina, vestito con i colori sociali del Milan: felpa e scarpe rosse e pantaloni neri. Visite mediche e firma per poi trasferirsi a Milanello dove, alle 18, il centravanti svolgerà la prima seduta di allenamento con i suoi nuovi (vecchi) compagni.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*