Juve e Roma in fuga. Inter all’inglese, il Napoli non sa più vincere

Vidal doppietta, la Juventus continua la corsaJuventus e Roma operano la prima minifuga in Serie A. Nella 4^ giornata del massimo campionato italiano, i bianconeri strapazzano 3 a 0 il Cesena con la doppietta di Vidal (il primo su dubbio penalty, ndr) e volano a 12 punti, a punteggio pieno dopo quattro turni, insieme alla Roma che piega il Parma nel finale e sbanca il Tardini con la pennellata di “GiottoPjanic. L’Inter doma l’Atalanta, con la coppia OsvaldoHernanes, il Napoli invece non riesce a ritrovarsi e si fa rimontare dal Palermo fino al 3 a 3 finale.
Primi gol stagionali di un ritrovato Vidal che con la doppietta di ieri cancella definitivamente i problemi fisici e trascina la Juventus al successo contro il Cesena (quattro vittorie di fila e nessun gol subito, è record in Serie A, ndr). Il guerriero cileno dapprima trasforma un rigore, generoso, concesso dal direttore di gara, poi concede il bis con un destro dal limite. Dello svizzero Lichtensteiner la pregevole marcatura del tris finale.
Ci vuole invece la prodezza di Pjanic, alla Roma di Garcia, per fare bottino pieno a Parma e agganciare ancora la Juventus in vetta a punteggio pieno. I giallorosso vanno avanti con Ljajic (su delizioso assist di Totti), subiscono il pari dei ducali con De Ceglie, ma poi escono vittoriosi, dopo parecchie occasioni non capitalizzate, grazie alla perla del bosniaco su calcio piazzato all’88’.
Per quanto riguarda le altre gare, vittoria all’inglese per l’Inter, con la sforbiciata meravigliosa di Osvaldo e il gioiello da calcio piazzato di Hernanes. L’Atalanta finisce ko dopo che negli ultimi anni aveva fatto sempre bottino pieno a San Siro.
Non sorride, invece, il Napoli che avanti 2 a 0 contro il Palermo, grazie alla prima firma italiana di Koulibaly e al sigillo di Duvan Zapata (titolare al posto di Higuain, ndr) si fa recuperare dai siciliani, in rete con Belotti e Vazquez, torna di nuovo a condurre con Callejon, ma il “gallo” Belotti, autore della prima rete rosanero, concede il bis per il definitivo 3 a 3.
A reti bianche la sfida tra una sfortunata Fiorentina (due legni colpiti, ndr) e il lucky Sassuolo di Di Francesco, che coglie un punto preziosissimo al Franchi. Pari pirotecnico tra Genoa e Verona, con doppietta per i liguri firmata da Matri, mentre il Torino regala un altro dispiacere a Zeman e al suo Cagliari, ancora una volta sconfitto. Stasera, a chiusura della 4^ giornata di Serie A, la sfida dell’Olimpico tra Lazio e Udinese.

Serie A, Risultati e Marcatori della 4^ giornata:
Martedì 23
Empoli-Milan 2-2 (13′ Tonelli (E), 21′ Pucciarelli (E), 43′ Torres (M), 57′ Honda (M))

Mercoledì 24
Cagliari-Torino 1-2 (11′ Cossu (C), 21′ Glik (T), 29′ Quagliarella (T))
Fiorentina-Sassuolo 0-0
Hellas Verona-Genoa 2-2 (34′, 47′ Matri (G), 52′ Saviola (H), 64′ Ionita (H))
Inter-Atalanta 2-0 (40′ Osvaldo, 87′ Hernanes)
Juventus-Cesena 3-0 (18′ rig., 64′ Vidal, 85′ Lichtsteiner)
Napoli-Palermo 3-3 (2′ Koulibaly (N), 11′ Zapata (N), 18′ Belotti (P), 24′ Vazquez (P), 45′ Callejon (N), 62′ Belotti (P))
Parma-Roma 1-2 (27′ Ljajic (R), 56′ De Ceglie (P), 88′ Pjanic (R))
Sampdoria-ChievoVerona 2-1 (45′ Gastaldello (S), 80′ Romagnoli (S), 89′ Paloschi (S))

Giovedì 25
Lazio-Udinese ore 20:45

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*