Juve da record, 102 punti. Dramma Toro, felicità Parma. Milan fuori dalle Coppe dopo 16 anni

Le lacrime di Cerci del TorinoSi è chiuso ieri sera il Campionato di Serie A Tim 2013-2014 e gli ultimi verdetti sono arrivati: dopo il record di punti della Juventus, che supera il Cagliari 3 a 0 e festeggia allo Juventus Stadium i 102 punti totali (33 vittorie su 38 gare, solo due sconfitte, ndr), in serata arriva la qualificazione del Parma (2 a 0 al Livorno, a firma Amauri, ndr) all’Europa League.
Il team di Roberto Donadoni esulta, insieme ai tifosi, alla notizia del rigore fallito (parato da Rosati, ndr) al 94′ da Alessio Cerci, le cui lacrime, insieme all’amarezza in panchina del tecnico granata Giampiero Ventura, sanciscono la fine del sogno europeo del Toro, arrivato quest’anno veramente ad un passo dal realizzarlo.
Senza Coppe la prossima stagione – e non accadeva da 16 anni – il Milan del partente Seedorf che, a San Siro, batte 2 a 1 il Sassuolo, con le reti di Muntari e De Jong (Zaza su rigore per gli emiliani, ndr) ma non riesce ad acciuffare l’ultimo posto in Europa League che invece va, come detto, ad Amauri e compagni.
Goleada finale, al San Paolo, del Napoli che rifila 5 reti (a una) al Verona. Apre Callejon (rete numero 15 in campionato per l’ex Real e 100 in stagione per la compagine partenopea, ndr), poi si scatena il colombiano Zapata che sigla una pregevole doppietta. Doppio sigillo anche per il talentuoso Mertens, intervallata dalla punizione di Iturbe per il gol della bandiera di un’Hellas già in vacanza.
Una rete su calcio di rigore, al 95′, di Biglia, regala alla Lazio la vittoria sul Bologna, già matematicamente retrocesso in Serie B. La Lazio di Reja chiude con 56 punti, al nono posto e, nella prossima stagione di Serie A, oltre ad essere assente dalle Coppe Europee sarà costretta al preliminare di Coppa Italia.

SERIE A, 38^ E ULTIMA GIORNATA:
Udinese – Sampdoria 3-3
(9′ Okaka (S), 25′ Di Natale, 31′ Di Natale (U), 53′ Eder, 55′ Soriano (S), 88′ Di Natale (U)
Catania – Atalanta 2-1
(65′ Lodi, 80′ Kone, 91′ Bergessio rig.)
Juventus – Cagliari 3-0
(8′ aut. Silvestri, 15′ Llorente, 40′ Marchisio)
Genoa – Roma 1-0
(83′ Fetfatzidis)
Napoli – Verona 5-1
(15′ Callejòn, 13′ Duvan, 25′ Duvan, 61′ Mertens, 66′ Iturbe, 77′ Mertens)
Milan – Sassuolo 2-1
(2′ Muntari, 27′ De Jong, 90′ Zaza)
Lazio – Bologna 1-0
(90′ Biglia rig.)
Fiorentina – Torino 2-2
(56′ Rossi (rig.) 67′ Larrondo, 79′ Rebic, 84′ Kurtic)
Chievo – Inter 2-1
(41′ Andreolli, 73′ Obinna, 90′ Obinna)
Parma – Livorno 2-0
(63′ Amauri, 80′ Amauri)

LA CLASSIFICA FINALE DI SERIE A: Juventus 102, Roma 85, Napoli 78, Fiorentina 65, Inter 60, Parma 58, Torino, Milan 57, Lazio 56, Verona 54, Atalanta 50, Sampdoria 45, Udinese, Genoa 44, Cagliari 39, Chievo 36, Sassuolo 34, Catania 32, Bologna 29, Livorno 25.

Speak Your Mind

*