Juegos Bolivarianos 2013: oro ai giovani colombiani

Giochi boliviani alla Colombia Under 18Diciassettesima edizione dei multisportivi Giochi Bolivariani, cosi denominati in onore di Simon Bolivar, il celeberrimo Libertador sudamericano.  Il torneo calcistico si è tenuto allo stadio Mansiche di Trujillo, cittadina considerata la capitale della cultura peruviana; qui si sono affrontate le nazionali under 18 di Perù, Guatemala, Venezuela, Colombia, Ecuador, Bolivia.
In semifinale, ai padroni di casa non bastavano le due reti segnate da Fernando Canales e Luis Da Silva poichè Miguel Parrales, Gabriel Cortez e Daniel Porozo portavano gli ecuadoregni a disputarsi la medaglia d’oro contro i forti colombiani.  Questi ultimi, in dieci dal 58esimo per l’espulsione di Rodin Jair Quinones Renteria, superavano i guatemaltechi grazie al gol di Cristian Arango al 71° minuto.
La finalissima, arbitrata dal peruviano Diego Haro,  si scaldava quasi sul finire della prima frazione di gioco. Al 40esimo Alexis Zapata portava in vantaggio la Colombia che veniva però raggiunta cinque minuti dopo dalla rete di Carlos Vera; 1-1 e tutto da rifare per i ragazzi di Carlos Restrepo. Il secondo tempo era nel segno del centravanti colombiano Cristian Arango che al 50° riportava avanti la sua squadra e metteva, poi, in frigo il match a quattro minuti dalla fine realizzando il calcio di rigore del 3-1. Il bomber classe ’95 dell’Envigado Fc concludeva alla grande il suo torneo conquistando anche il titolo di capocannoniere con 5 reti.   Nel girone qualificatorio ColombiaEcuador era terminata 2-2 con un finale un po’ rocambolesco: il pareggio dei colombiani era arrivato al 93′ con gli ecuadoregni che terminavano la partita in nove per due espulsioni, la prima all’81’ (Gabriel Corozo Vasquez) e l’altra al 91′ (Anibal Chala Ayovi).
Il bronzo era appannaggio del Perù che con un secco 3-0 aveva la meglio sul Guatemala; realizzavano Ray Sandoval al 26°, Alexis Cossio al 57° e Sergio Pena al 74°; i centroamericani giocavano gli ultimi venti minuti con un uomo in meno, per il doppio giallo a Stheven Adan Robles Ruiz. (Max D’Amato)

La squadra vincente

LUIS HERNEY VASQUEZ CAICEDO, LUIS MANUEL OREJUELA GARCIA, JUAN SEBASTIAN QUINTERO FLETCHER, CARLOS ENRIQUE RENTERIA OLAYA, RODIN JAIR QUIÑONES RENTERIA, CRISTIAN DANIEL ARANGO DUQUE, ALEXIS ZAPATA ALVAREZ, DAVINSON SANCHEZ MINA, DANIEL LONDOÑO CASTAÑEDA, SERGIO LEONARDO VILLARREAL RUIZ, DEINNER ALEXANDER QUIÑONES QUIÑONES,  ALDAYR HERNADEZ BASANTA, ANDRES FELIPE GOMEZ VIRACACHA, JEISON STEVEN LUCUMI MINA, MATEO MENDOZA VALDERRAMA, ALEXIS ANDRES ESCUDERO CASTILLO, JARLAN JUNIOR BARRERA ESCALONA, ALFREDO JOSE MORELO AVILES

Speak Your Mind

*