Jimenez cede alla corte dell’Al Ahli. Il mago lascia Cesena e vola negli Emirati

Il Cesena può dire addio ai suoi sogni di gloria con il trio Mutu-Giaccherini-Jimenez, perché il “mago” non farà parte della rosa di Giampaolo nella prossima stagione.
Dopo mesi di contrasti e difficili incontri con il presidente della Ternana, Edoardo Longarini, che deteneva il cartellino del fantasista cileno, Igor Campedelli aveva trovato un valido accordo: 4,5 milioni e non se ne parli più.
Invece a stupire è la scelta del giocatore che utilizzando l’art. 17 della Fifa si è automaticamente liberato da possibili ulteriori cambi di gioco dei due club, perché secondo il regolamento Jimenez non potrà essere una pedina del mercato italiano.
Nessun dubbio sul suo futuro, che ormai parla la lingua araba: gli Emirati Arabi Uniti e la squadra dell’Ah Ahli. Il club di Dubai ha, dunque, convinto il cileno e frenato i sogni del popolo romagnolo che già pregustava le magie del centrocampista.
Jimenez, convocato nella Nazionale cilena impegnata nella Coppa America, inizierà una nuova avventura nella stessa squadra dove approdò soltanto un anno fa Fabio Cannavaro, forse già pronto a cambiare strada, visto il numero limitato di giocatori stranieri che il club arabo può tesserare. (Paola Prina)

Speak Your Mind

*