Italia, c’è la Spagna. Con gli azzurri e le Furie Rosse anche il Trap e la Croazia

Si sono da poco conclusi, a Kiev, nel meraviglioso “Palazzo delle Arti“, i sorteggi (presentati da Gianni Infantino e decisi dalle mani di vari campioni del passato come Van Basten e Zidane) dei gironi (quattro da altrettante squadre) relativi ai prossimi campionati europei, in programma, la prossima estate (dall’8 giugno al 1° luglio 2012), nelle nazioni di Polonia ed Ucraina.
Nella prima fascia, come teste di serie, erano presenti, oltre ai paesi ospitanti, anche Spagna (campione d’Europa in carica)  e Olanda (per il più alto coefficiente di squadra al termine degli spareggi). L’Italia di Prandelli, invece, era inserita in seconda fascia, insieme a Germania, Inghilterra e Russia.
Ebbene, la “pesca”, avvenuta in Ucraina, non ha sorriso agli azzurri perchè, come previsto alla vigilia, la nazionale italiana se la dovrà vedere, nel Gruppo C con la Spagna campione del mondo e d’Europa, ma anche con l’insidiosa e coriacea Crozia e con l’Irlanda del Trap, arrivata alla fase finale dopo aver vinto lo spareggio con l’Estonia.
Se l’Italia non sorride, non può essere certamente contento il Portogallo di Cristiano Ronaldo, arrivato all’appuntamento finale tramite lo spareggio con la Bosnia. I lusitani, sfortunati nell’estrazione ucraina, se la dovranno vedere, in un raggruppamento di ferro, con l’Olanda, finalista ai Mondiali, la Germania e la Danimarca.
L’Inghilterra di Capello, invece, è capitata nel Girone D, altro raggruppamento molto interessante e complicato, che comprende la Francia, la Svezia di Zlatan Ibrahimovic e l’Ucraina, una delle nazioni ospitanti. L’altra, la Polonia, è invece inserita nel Girone A, quello decisamente più equilibrato tra i quattro, insieme a Russia, Grecia e Repubblica Ceca.
La manifestazione calcistica europea prenderà avvio l’8 giugno prossimo e si chiuderà con la finale di Kiev del 1° luglio 2012. La squadra vincitrice della competizione avrà diritto di partecipare alla FIFA Confederations Cup 2013 in Brasile.

Speak Your Mind

*