Inter: Zanetti e Milito nerazzurri a vita. E Maicon è fuori dal mercato

Sarà ancora lui, per altre tre stagioni, il capitano dell’Inter. Parliamo dell’inossidabile Javier Zanetti, professionista esemplare e dal rendimento sempre positivo e costante.
E’ di queste ore, infatti, la notizia del prolungamento, da parte del club milanese, del contratto del terzino argentino che sarà bandiera nerazzurra fino al 2013.
Questo il comunicato ufficiale, rilasciato dalla società di Massimo Moratti: “F.C. Internazionale e Javier Zanetti comunicano che, nella giornata di oggi, sono stati firmati i documenti per il prolungamento del contratto in scadenza il 30 giugno 2011, con reciproca soddisfazione è stato raggiunto e siglato un accordo biennale, che scadrà il 30 giugno 2013“.
Alle formali note precedentemente evidenziate ha fatto seguito la grande gioia del 37enne difensore argentino, all’Inter dal 1995: “Sono felice e orgoglioso – ha dichiarato il nerazzurro a www.inter.it – il mio grazie e quello della mia famiglia, va alla famiglia Moratti, a tutta l’Inter e ai nostri tifosi che mi hanno sempre sostenuto e sempre lo faranno“.
Ma, oltre a capitan Zanetti, a brindare è anche il “Principe” dei bomber, Diego Milito, protagonista fondamentale della straordinaria annata, appena conclusa, e matchwinner nel trionfo di Champions. Il fuoriclasse argentino, con poche parole “sono felice ed orgoglioso“, ha ringraziato la famiglia Moratti e l’Inter per l’accordo raggiunto: vestirà nerazzurro fino al 2014.
Due ottimi “colpi”, quelli messi a segno dal club di Appiano Gentile, ai quali si unisce anche la terza “vittoria”, che farà non poco felici i tifosi interisti. Infatti, il fenomeno brasiliano Maicon, nelle mire del Real di Mourinho, resta a Milano. Ad annunciarlo è proprio Moratti: “Maicon e’ stato trattato da altre società ma lo reputo tanto forte che forse mi e’ concesso non venderlo“.

Speak Your Mind

*