Inter-Roma 1-0. La vera stella è Milito, Coppa Italia “Special”

Coppa Italia all’Inter e niente stella d’argento per la Roma. Questo il verdetto dell’Olimpico, al fischio finale del signor Rizzoli. La corazzata di Mourinho supera i giallorossi con il punto di Milito e si aggiudica la sesta Coppa Italia della sua storia.
E’ dunque il “Principe“, al 40′ del primo tempo, a punire i capitolini, complice soprattutto l’errore a centrocampo di Vucinic che taglia fuori Mexes. Il fuoriclasse argentino vola verso l’area e con una staffilata di destro trafigge l’incolpevole Julio Cesar. E’ la rete decisiva, che stende l’undici di Ranieri e regala il primo trofeo dell’anno solare allo Special One.
E’ stata una partita durissima, nervosa per via delle tante polemiche di questi giorni e frustrata da tutta una serie di contrasti, più o meno “leciti”. Nel finale, poi è stata macchiata dall’espulsione meritata di un nervosissimo Totti, per un brutto e inutile fallo su Balotelli.
La truppa giallorossa, punita dall’acuto di Milito, ha avuto nella ripresa le occasioni gisute per rimettersi in carreggiata. Al 9′ Totti, che non era partito dall’inizio, rileva Toni e impegna subito il portierone nerazzurro, sulla ribattuta Juan di testa non riesce a ribadire in rete, sbagliando una clamorosa opportunità.
L’Inter si difende bene e riparte in contropiede, sfiorando il colpo del ko con la rasoiata di Balotelli e la fuga di unos catenato Eto’o, anticipato al momento della conclusione da un Juan fantastico. Ma, al 37′, altra grande occasione per l’uno a uno romanista. Vucinic, servito in area, spreca di destro, colpendo male la sfera. Male male.
All’88’ espulso Totti per un bruttissimo fallo su Balotelli, ed è lì che finisce la Roma, sconfitta da un’Inter cinica e in gol con uno dei suoi grandi fenomeni. Inter Che vince, e sogna la tripletta.


    (Inter-Roma 1-0. Milito)

Speak Your Mind

*