Inter: Leonardo sempre più vicino. L’ex rossonero atteso a casa Moratti

Via lo spagnolo Rafa Benitez, che ha lasciato la panchina nerazzurra dopo neanche cinque mesi di gestione tecnica (non senza trionfi, ricordiamo la Supercoppa Italiana ma, soprattutto, il Mondiale per Club, ndr), l’Inter guarda al futuro “prossimo” e si prepara ad accogliere il nuovo allenatore. Che, esclusi colpi di scena dell’ultima ora, sarà l’ex mister rossonero Leonardo.
Moratti è ormai deciso a puntare sul brasiliano (che ha, comunque, fallito nella sua esperienza alla corte di Berlusconi, prima da allenatore) per far ripartire al meglio la squadra in Italia, e in Europa, e poter inauguarare un nuovo ciclo, dopo i successi ottenuti da Mourinho (con “prolungamento” finale di Benitez).
Dietro la scelta di Leonardo c’è una grande stima, da parte del patron nerazzurro per il giovane tecnico, considerato un investimento per il presente ma soprattutto per il futuro. L’ex calciatore, dirigente e tecnico del Milan, è dunque atteso già oggi a “casa Moratti” per un incontro che può risultare decisivo per tutta la vicenda.
L’offerta è quella di un contratto di 1 anno e mezzo (fino al giugno 2012) da 3 milio­ni di € a stagione, ma alcune clausole prevedono il rinnovo automatico e corposi bonus in caso di vittoria nel 2011 di uno o più trofei. Intanto Leonardo ha dribblato le domande sul suo passaggio in nerazzurro: “Io il nuovo allena­tore dell’Inter? L’unica cosa che pos­so dire adesso – ha affermato ai microfoni di Sky – è un buon Natale a tut­ti, davvero. I tifosi del Milan si arrab­bieranno se andrò all’Inter? Io ne so meno di te. Il 29 sarò alla Pinetina? Ciao a tutti e grazie” . Ma già oggi potrebbe cambiare qualcosa.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

9total visits,1visits today

Speak Your Mind

*