Inter contro il Trabzonspor. Pazzini rileva Forlan in attacco

Si deve già pensare alla Champions con proeccupazione? No, ma l’attenzione non deve calare perchè la prima in campionato non è stata buona, e l’Inter non avrà certo perso la testa per così poco.
uesta sera a San Siro Gasperini metterà in scena una nuova formazione? Abbandonerà la difesa a tre? Si, perchè le vecchie abitudini, o meglio le proprie preferenze, vanno riadattate alla realtà che si vive e quindi difesa a 4 e più stabilità.
I nerazzurri ospitano una squadra turca, entrata in Champions al posto del Fenerbahce, escluso per le questioni riguardanti il calcio scommesse: il Trabzonspor che era già giunto al Meazza nel 1983, subendo però due goal dai nerazzurri.
Gasperini non è Mourinho e nessuno gli chiede l’impossibile, soltanto una figura degna della squadra che allena, soprattutto visto il turno abbastanza agevole nel quale l’Inter è stata pescata.
Forlan è indisponibile, a causa di un pasticcio con l’Atletico Madrid, pasticcio che gli impedirà di giocare la fase a gironi in Europa, ma Gasperini potrà servirsi di Pazzini e del pupillo Milito, e Snejder, che questa volta non partirà dalla panchina.
L’allenatore nerazzurro ha voluto precisare in conferenza stampa che, al di là di tutte le voci che corrono tra giornali e reti tv, “ho avuto grande disponibilità da parte di tutti e questo è molto importante, anche per superare una sconfitta come quella di domenica“.
La sfida che si presenta all’Inter questa sera alle 20:45 offre la chance di far ricredere tutti gli scettici, ma soprattutto a mettere un primo mattone nel castello nerazzurro, che Moratti, ma anche Gasperini sperino diventi realtà.
Nota da non dimenticare è che Gasperini esordirà in Champions League questa sera e l’emozioni sarà tantissima anche per lui “”È un momento importante per me e voglio partire bene, l’attenzione è rivolta a questa gara, che voglio preparare bene, in tutti i particolari“. (Paola Prina)
INTER (4-3-3): Julio Cesar; Jonathan, Lucio, Ranocchia, Nagatomo, Zanetti, Cambiasso, Stankovic, Snejder,Milito, Pazzini. All. Gasperini.
TRABZONSPOR (4-2-3-1): Tolga, Serkan, Glowacki, Kacar, Cech, Zokora, Colman, Sapara , Alanzinho, P. Henrique, Altintop. All. Gunes

Speak Your Mind

*