Inter ai quarti di Coppa Italia, domato il Genoa a San Siro

Inter-Genoa 2-1. Nerazzurri ai quarti di Coppa ItaliaQuest’Inter di Ranieri non si ferma più. Inarrestabile in campionato, la squadra nerazzurra si dimostra travolgente anche in Coppa Italia, dove si sbarazza del Genoa per 2 a 1 negli ottavi e conquista l’accesso al turno successivo (il 25 prossimo supersfida contro il Napoli, al San Paolo).
Di Maicon e Poli le reti del 2 a 1 interista (stesso risultato conseguito dal Milan contro il Novara, ma nei supplementari), Birsa firma invece il gol genoano ma quando ormai è troppo tardi (al 91′).
Continua, dunque, il momento d’oro per l’Inter che dopo aver vinto il derby con il Milan e riacceso i sogni scudetto dei propri tifosi, stacca il biglietto per i quarti di Coppa Italia, battendo un rimaneggiato Genoa, nel quale ha trovato spazio l’ex biancoceleste Sculli, tornato in Liguria dopo l’esperienza nella capitale.
Grande concretezza per l’Inter  che, al primo tiro in porta, trova il gol del vantaggio: capolavoro di Maicon che al 9’ fa partire un destro violentissimo dal limite dell’area (quasi da fermo), sul quale non può nulla il portiere genoano Lupatelli. Infatti il pallone s’infila nell’angolino alto, alla destra del numero uno rossoblù.
Il primo vero e proprio tiro in porta del Genoa arriva al 40’ con Constant (subentrato a Marco Rossi, costretto ad uscire dopo pochi minuti di gara per un problema muscolare) che prova la conclusione col mancino, da quasi 30 metri, ma non trova il bersaglio grosso, anche se non di molto.
Nella ripresa, passano cinque minuti e l’Inter raddoppia. Azione raffinata quella dei nerazzurri, con Maicon al cross, triangolazione tutta di prima tra Poli e Obi in area e stoccata vincente dell’ex doriano, al suo primo sigillo con la sua nuova maglia. Al 9’ ancora un infortunio tra le fila del Genoa con Constant che lascia il posto al capitano della Primavera Marchiori.
Il Genoa accusa il colpo e fatica a reagire, con l’Inter che controlla la gara con grande sicurezza. L’unico brivido, per la difesa nerazzurra, arriva al 25’ quando una brutta palla persa da Cambiasso diventa preda del giovane talento cileno Jorquera che impegna severamente Castellazzi.
Quando ormai la gara si avvia sull’inglesissimo 2 a 0 per l’Inter, al 91′ arriva il gol del Genoa: colpo di tacco di Sculli, Pratto di testa colpisce la traversa e Birsa, sulla ribattuta, batte Castellazzi. Ma ormai c’è tempo solamente per il fischio finale che sancisce l’ennesima vittoria dell’Inter. Nerazzurri ai quarti di Coppa Italia contro il Napoli di Mazzarri, Genoa invece eliminato.

Speak Your Mind

*