Immobile alla Lazio, Lotito chiude per l’ex Toro, Borussia Dortmund e Siviglia

Immobile dal Siviglia alla LazioCiro Immobile sbarca a Fiumicino e abbraccia il progetto Lazio (Che emozione è sostituire Klose? Facciamo prima le visite mediche e poi parliamo. Sto bene, la Lazio era la mia prima scelta”, queste le sue prime dichiarazioni all’arrivo a Roma, ndr) arrivando alla corte di Simone Inzaghi.
Lotito, dunque, dopo aver definito le operazioni Vargic (portiere croato ex Rijeka) e Lukaku (Jordan, il terzino fratello di Romelu, ndr) mette a segno il terzo colpo di questo calciomercato estivo assicurandosi le prestazioni dell’attaccante campano. Chiuso in poco tempo l’affare con il Siviglia, a titolo definitivo, a 8,5 milioni più 500mila euro di bonus.
Capocannoniere della Serie A nel 2014 con il Torino (22 reti in 33 presenze, ndr), la punta classe ’90, che ha registrato due presenze agli Europei francesi appena conclusi, spera di ritrovare a Roma il feeling con la “doppia cifra”, dopo le ultime due stagioni sicuramente avare di soddisfazioni e trascorse tra Borussia Dortmund, Siviglia e la seconda parentesi in granata.
Proprio oggi Immobile – che quasi certamente prenderà la maglia numero 17 – definirà il contratto che lo legherà alla Lazio fino al 2021 con un ingaggio da due milioni a stagione (lo stesso percepito da Klose nella sua positiva avventura sulla sponda biancoceleste del Tevere).

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*