Il Real passa all’Allianz Arena, Ronaldo da record. Atletico di misura sul Leicester

Super Ronaldo, Real corsaro in GermaniaIl Bayern di Carletto Ancelotti cade all’Allianz Arena contro il Real di Zinedine Zidane, nell’andata dei quarti di finale di Champions. Vittoria di misura, invece, per l’Atletico, al Calderon, contro il Leicester.
I tedeschi partono forte e trovano il vantaggio con il cileno Vidal che, di testa, trafigge Navas.
Il Real fatica a reagire e così, a fine frazione, l’undici tedesco si procura la chance del raddoppio. Grande azione di Ribery che sterza due volte prima di concludere, palla sulla spalla di Carvajal, ma per Rizzoli (decisione errata quella presa dal fischietto bolognese) è calcio di rigore tra le veementi proteste dei calciatori spagnoli.
A mettere tutti d’accordo è però lo stesso centrocampista del Bayer, Vidal che, dal dischetto, manda la palla in tribuna, sprecando la clamorosa occasione del 2 a 0. E così, nella ripresa, il Real risorge e rimonta i tedeschi con uno strepitoso Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta che gli regala il record di 100 reti nelle competizioni europee (primo calciatore in attività a tagliare questo traguardo). 2 a 1 il finale per il team di Zidane, che si mette in una posizione di assoluto vantaggio in vista del ritorno al Bernabeu della prossima settimana.
La “Legge del Calderon” (16 vittorie su 21 prima di quella con gli inglesi, unico ko con il Benfica nel dicembre 2015, ndr) non lascia, invece, scampo al Leicester, castigato anche se con il minimo scarto.
L’Atletico Madrid di Simeone spreca più occasioni nella prima parte di gara (e colpisce anche un palo, ndr) ma riesce a trovare, a metà frazione, il rigore che vale la vittoria nella gara di andata. Ci pensa il “Piccolo Diavolo“, il francese Griezmann a tramutare in gol il penalty e a stendere i britannici che, però, potranno giocarsi le proprie chance di rimonta nel caldo catino del King Power Stadium.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

119total visits,7visits today

Speak Your Mind

*