Il Napoli passa a Genova, super Miccoli fa felice il Palermo. Milito-Cassano, L’Inter sfata San Siro

Super Miccoli contro il ChievoIl Napoli di Mazzarri (espulso durante l’incontro, ndr), seppur a fatica doma una buona Samp e con il rigore di Cavani (alla rete numero 73 con la maglia azzurra, ndr) torna a braccetto con la Juventus al primo posto, a quota 16, nel campionato di Serie A. E’ stata dura contro la squadra di Ferrara, concentrata e combattiva per tutta la gara, anche dopo l’espulsione di Gastaldello, avvenuta al 67′, ma alla fine sono arrivati i tre punti che confermano i partenopei nel ruolo di anti-Juve.
A quattro punti di distanza, al secondo posto, troviamo il duo gemellato Lazio-Inter. I biancocelesti di Petkovic si riscattano dopo la débacle del San Paolo e piegano 2 a 1 il Siena di Cosmi. Ederson firma il vantaggio, di testa, e la sua prima rete in Italia con la Lazio, Ledesma su rigore sigla il raddoppio, Paci a tempo scaduto lenisce solamente il ko della buona compagine toscana.
L’undici di Stramaccioni, invece, supera, sempre con lo stesso risultato, la Fiorentina di Montella nel posticipo di Serie A. Non è stato facile domare una Viola combattiva e determinata anche in dieci uomini, dopo l’espulsione di Rodriguez al minuto 62. Il vantaggio porta la firma di Milito su rigore, mentre il 2 a 0 è opera di Cassano.
Romulo, per la Fiorentina, accorcia le distanze, ma nel finale non arriva il pari, nonostante l’ingresso di Toni, a fare sportellate con Samuel e compagni in mezzo all’area.
Roboante vittoria del Torino a Bergamo. I granata asfaltano la Dea atalantina con un sonoro 5 a 1 dopo essere stati sotto nel punteggio, a causa della rete di Denis. Bianchi firma una doppietta e raggiunge quota 70 con il Toro come il grande del passato, Ezio Loic, di Stevanovic, D’Ambrosio e Gazzi le altre reti (decisivi gli assist dell’ex giallorosso Cerci, ndr) che attapirano sempre di più Colantuono.
Copertina di giornata, però, per Fabrizio Miccoli, capitano rosanero. Il “Romario del Salento” regala al Palermo la prima vittoria stagionle grazie ad una prestazione super, condita da tre reti, di cui una sensazionale, perchè realizzata al volo da oltre 40 metri. Pazzesco.

SERIE A, RISULTATI E MARCATORI SESTA GIORNATA:
12:30 Udinese 0 – 0 Genoa
15:00 Atalanta 1 – 5 Torino (Denis, Bianchi rig., Gazzi, Stevanovic, D’Ambrosio, Bianchi)
15:00 Bologna 4 – 0 Catania (Guarente, 2 Gilardino, Kone)
15:00 Cagliari 1 – 2 Pescara (Terlizzi, Weiss, Pinilla rig.)
15:00 Lazio 2 – 1 Siena (Ederson, Ledesma rig., Paci)
15:00 Palermo 4 – 1 Chievo (3 Miccoli, Giorgi, M. Rigoni)
15:00 Sampdoria 0 – 1 Napoli (Cavani rig.)
20:45 Inter 2 – 1 Fiorentina (Milito rig., Cassano, Romulo)

Classifica:
Juventus e Napoli 16 punti; Lazio e Inter 12; Sampdoria 10 (-1); Fiorentina, Roma, Catania, Genoa e Torino (-1) 8; Milan, Bologna e Pescara 7; Parma e Udinese 6; Atalanta (-2) 5; Palermo 4; Chievo 3, Cagliari e Siena (-6) 2.

Speak Your Mind

*