Il Napoli batte la Fiorentina, Roma a -1 dai toscani. Inter-Juventus senza reti

Insigne-Higuain, il Napoli fa la festa alla FiorentinaIl big match del San Paolo, in Serie A, se lo aggiudica il Napoli. Il 2 a 1 finale, deciso dalle reti della premiata ditta InsigneHiguain (Kalinic per il momentaneo 1 a 1 della Viola), regala agli azzurri di Sarri un altro fondamentale successo e il -3 proprio dalla Fiorentina (L’Inter chiude 0 a 0 contro la Juventus) che adesso sente il fiato sul collo della Roma, a -1 grazie al successo con l’Empoli (Pjanic, De Rossi e Salah nel 3 a 1 finale), e avversaria domenica prossima, alle 18, al Franchi.
Ancora loro, lo scugnizzo Lorenzo “Il Magnifico” e il “Pipita” argentino, sono i mattatori dell’incontro, coloro che hanno messo le firme sull’importante vittoria di un Napoli, targato Sarri, che sembra aver trovato la continuità per puntare al vertice del campionato di Serie A, occupato dalla Fiorentina matata proprio nello stadio partenopeo.
Ai toscani non basta la reazione prodotta in occasione del pari di Kalinic, sempre più bonber rivelazione del torneo, e ora servirà il riscatto nella prossima sfida che, però, vedrà i ragazzi di Paulo Sousa affrontare una Roma pronta a tutto per guadagnare la vetta della classifica.
In serata, a chiusura dell’8^ giornata, è arrivato il giusto pari nel derby d’Italia tra Inter e Juventus. 0 a 0 il finale a San Siro, con l’Inter di Mancini che ha fatto vedere le cose migliori nel primo tempo (varie occasioni prodotte e una traversa colpita), trascinata da un Jovetic in grande forma, e i bianconeri di Allegri invece più volitivi e pericolosi nella seconda parte di gara, soprattutto grazie alle accelerazioni di Cuadrado (anche un palo colpito da Khedira, su assist di Morata). In classifica l’Inter sale a 17, a braccetto con la Roma di Garcia, mentre la Juventus si porta a 9 punti, sempre distaccata dalle zone nobili.
Per quanto riguarda gli altri risultati domenicali, vittoria corsara del Palermo a Bologna, con l’acuto di Vazquez, mentre la Lazio cade in casa del Sassuolo. Un dubbio penalty, trasformato da Berardi, regala il vantaggio all’undici di Di Francesco che poi raddoppia con Missiroli. Anderson suona la carica per i biancocelesti che però non trovano il pari ma bensì il rosso di Cataldi, che sarà tra i tanti assenti nel prossimo match.
L’Atalanta di Reja travolge in casa il Carpi e nel 3 a 0 c’è spazio per la prodezza dell’ex Catania, Il “Papu” Gomez, in rete direttamente da angolo, mentre finisce 1 a 1 tra Verona e Udinese (Pazzini su rigore per gli scaligeri, Thereau per il pari friulano).
Chiudiamo con la vittoria casalinga, di prestigio e di grande importanza per la classifica, per il Frosinone che, al Matusa, stende la Sampdoria di Zenga per 2 a 0, mentre un rocambolesco 3 a 2 premia il Genoa, vittorioso sulla sirena contro il Chievo grazie alla rete dell’ex Roma e Verona Tachtsidis.

SERIE A, RISULTATI E MARCATORI 8^ GIORNATA DI ANDATA:
ROMA-EMPOLI 3-1 (Pjanic, De Rossi, Salah, Buchel)
TORINO-MILAN 1-1 (Bacca, Baselli)
BOLOGNA-PALERMO 0-1 (Vazquez)
ATALANTA-CARPI 3-0 (Pinilla, Gomez, Cigarini rig.)
FROSINONE-SAMPDORIA 2-0 (Paganini, Dionisi)
GENOA-CHIEVO 3-2 (Paloschi, Pavoletti, Gapke, Pellissier, Tachtsidis)
NAPOLI-FIORENTINA 2-1 (Insigne, Kalinic, Higuain)
SASSUOLO-LAZIO 2-1 (Berardi rig., Missiroli, Felipe Anderson)
VERONA-UDINESE 1-1 (Pazzini rig., Thereau)
INTER-JUVENTUS 0-0

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*