Il calcio rosa ai piedi delle formidabile ragazze giapponesi

Mentre Uruguay e Paraguay eliminano dalla Coppa America Argentina e Brasile, in Germania, in quel di Francoforte, le ragazze del Giappone vincono il mondiale di calcio rosa battendo nella finalissima ai rigori, gli Stati Uniti, squadra regina del football per quanto riguarda il gentil sesso.
Il calcio è bello perchè è ricco di sorprese! Stupisce il cammino della nazionale femminile del Sol Levante: i favori del pronostico contro, condizioni precarie per allenarsi causa lo tsunami, orari e tempi di allenamento ridotti (nel calcio femminile molte ragazze hanno un proprio impiego), come dire una serie di montagne non impervie, di più.
Eppure loro hanno cercato di essere sempre leggere, come un fiore che non s’arrende a brillare anche se è calpestato da più parti; non a caso la loro squadra è detta Nadeshiko, che è il nome di un fiore, la grande rosa. Si queste ragazze sono state grandi perchè hanno creduto di esserlo sin dalla prima volta che si sono riunite per preparare l’avventura mondiale.
Altre senza crederlo un secondo pensavano di esserlo per diritto, per chissà quale concessione come la giocatrice a stelle e strisce Abby Wambach che, alla vigilia dell’ultimo round nemmeno ha voluto prendere in considerazione la possibilità di una sconfitta contro le Giapponesi ( parente per caso di Tevez e Pato, bolliti e arrostiti ai quarti di Coppa America?..).
Il calcio, anche al femminile, sta cambiando orizzonti, ed è bene non dar più niente per scontato. Queste ragazze hanno vinto perchè hanno interpretato le difficoltà non come ultime parole ma come stimoli nuovi per creare qualcosa di unico. Questo l’atteggiamento mostrato nella finale, due volte sotto e due volte sono arrivate a pareggiare i conti. I rigori non potevano che sorriderle. Un plauso particolare va ad Homare Sawa, che ha trovato la rete del 2 a 2 e con 5 gol si è laureata capocannoniere del torneo ed è stata eletta miglior giocatrice. Il Sol Levante, incredulo, coccola questa rosa. (Luca Savarese)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

28total visits,1visits today

Speak Your Mind

*