Icardi lancia la sfida alla Juventus: “Quest’anno vinco io”

Icardi sfida la JuventusCapocannoniere della Serie A a 22 anni. Mauro Icardi, bomber argentino dell’Inter (nato a Rosario ma di origini piemontesi, ndr), tornato al lavoro dopo le vacanze post-season, è pronto a fare ancora meglio e lancia il guanto di sfida alla Juventus: “Con la Juve segno sempre quando ci gioco contro, spero di continuare così perché voglio riportare l’Inter in alto. Quest’anno vogliamo vincere noi”.
Ma l’attaccante nerazzurro, che come detto ha conquistato la vetta della classifica marcatori dell’ultima stagione calcistica, con 22 reti a braccetto insieme all’eterno Luca Toni, in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport – Stadio, ha parlato anche del fresco rinnovo del contratto (fino al 2019, a 3 milioni a stagione, ndr) con il club di Thohir: “Di rinnovo con l’Inter se ne parlava da prima che diventassi capocannoniere. Il mio unico desiderio era quello di rinnovare, e sono stato accontentato. Ho capito che potevo diventare capocannoniere all’ultima giornata contro l’Empoli, quando ho visto i miei compagni fare di tutto per permettermi di raggiungere l’obiettivo. Devo ringraziarli molto.
Un plauso, poi, da parte del bomber sudamericano, agli investimenti operati dall’Inter sul mercato: “La dirigenza quest’anno sta mettendo su una squadra molto forte per tornare a grandi livelli e soprattutto tornare in Champions. Montoya e Kondogbia sono degli ottimi acquisti, il francese si farà sentire sicuramente in mezzo al campo“.
In chiusura, gli obiettivi della prossima stagione, con parole importanti verso il Mancio: “Il mio obiettivo? Crescere sicuramente, e con Mancini questo è possibile. E’ un grande allenatore e abbiamo stretto un ottimo rapporto“.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

27total visits,1visits today

Speak Your Mind

*