Germania e Portogallo ai quarti. Ronaldo sbatte fuori l’Olanda, out anche la Danimarca

Germania ai quarti di finale come prima forza del raggruppamento (se la vedrà con la battagliera Grecia di Santos), Portogallo invece avanti come seconda (e avversario della Repubblica Ceca, clamorosamente prima nel girone che ha visto cadere Russia e Polonia).
Questi i verdetti sanciti dagli ultimi novanta minuti del del Girone B di Euro 2012. I panzer tedeschi, inarrestabili, piegano anche la Danimarca, alla quale non riesce l’impresa e viene eliminata, e conquistano la qualificazione da imbattuti, con 9 punti totali, frutto di tre vittorie su altrettante sfide giocate, 5 gol fatti e solo due subiti.
Passa, come detto, anche il Portogallo di Cristiano Ronaldo che, dopo due prestazioni deludenti, risponde alle critiche con una doppietta che giustizia definitivamente l’Olanda vicecampione del mondo, arrivata in Polonia ed Ucraina con i favori degli addetti ai lavori e rispedita, invece, a casa, dopo un’esperienza anonima e deludente (0 punti, due gol fatti solamente e 5 subiti).
La Danimarca ha fatto quel che ha potuto ma si è dovuta arrendere ad una Germania pratica e vincente. Meno di venti minuti e la squadra di Joachim Loew passa a condurre: al 19′ arriva infatti l’uno a zero firmato da Podolski, bravo a sfruttare un retropassaggio rasoterra di Mueller. Gara in salita per il team di Morten Olsen che, tuttavia, non si abbatte e reagisce prontamente.
Alla prima occasione, infatti, la Danimarca pareggia. Sugli sviluppi di un corner, Bendtner fa da torre per Krhon Dehli che, sempre di testa, anticipa l’uscita di Neur e realizza la sua seconda rete nel torneo di Polonia ed Ucraina.
Nella ripresa la Germania riprende in mano le redini della gara anche se le occasioni latitano ma verso la fine dell’incontro, poco dopo aver appreso la notizia del sorpasso del Portogallo sull’Olanda (a quel punto una rete danese avrebbe sbattuto fuori i tedeschi) Lars Bender mette al sicuro la qualificazione. La Grecia già affila le armi dell’orgoglio, sarà lei l’avversaria della temibile Germania il 22 giugno prossimo.
È il Portogallo la “damigella d’onore” che scorta la Germania nei quarti di finale di questo Europeo. E il grande protagonista è Cristiano Ronaldo, finalmente all’altezza, dopo due prestazioni più che deludenti. Dopo aver colpito un palo esterno il fuoriclasse portoghese sigla una doppietta che manda definitivamente ko l’Olanda, illusa dalla rete iniziale di Van der Vaart.
Ai quarti sarà dunque Portogallo-Repubblica Ceca, mentre si chiude in maniera disastrosa per gli olandesi oggi in maglia nera, con zero punti e quindi tre sconfitte in altrettante partite. Un ruolino di marcia indegno per una squadra vice-campione del mondo, e che ora mette a rischio il posto del ct Van Marwijk nonostante il contratto fino al 2014. Troppo deludente la sua squadra, che ha mostrato scarsa personalità e una forma scadente nei suoi uomini migliori. Germania e Portogallo avanti, contro Grecia e Repubblica Ceca. Che i quarti abbiano inizio.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*