Germania a valanga sul Portogallo. Gli Usa domano le Black Stars del Ghana

Tripletta per Muller, 4 a 0 della Germania al PortogalloGermania-Portogallo, match inaugurale del Gruppo G, doveva essere una delle sfide più equilibrate e interessanti di questa prima fase del mondiale, ma alla fine è stata una gara a senso unico, che si è chiusa poco prima della fine del primo tempo con l’espulsione di Pepe, difensore della nazionale lusitana e del Real Madrid.
Ma andiamo per ordine: i Panzer tedeschi passano in vantaggio grazie al rigore segnato da Muller e raddoppiano per merito del colpo di testa di Hummels (che poi sarà costretto ad uscire per infortunio, ndr). La svolta, però, arriva al 37′, quando Pepe reagisce a Muller, e l’arbitro non ha dubbi: cartellino rosso e Portogallo in 10.
Espulsione forse eccessiva ma il Portogallo non riesce più ad entrare in partita prima della ripresa, subendo anche il terzo gol in chiusura, sempre con lo scatenato attaccante del Bayern, Muller.
Portogallo che nel secondo tempo prova la reazione d’orgoglio, i ragazzi di Low invece controllano il risultato, sfruttando gli spazi lasciati dai Portoghesi in inferiorità numerica. Arriva, nel finale, anche la quarta rete: al 78′, Muller diventa capocannoniere in solitaria, momentaneamente, della competizione, con la marcatura che vale il primo hattrick a Brasile 2014.
Nell’altra sfida, il tedesco Klinsmann, ct degli Usa, si prende l’attesa e gustosa rivincita e supera 2 a 1 il Ghana, vittorioso invece a Sudafrica 2010 negli ottavi di finale.
Vantaggio americano firmato da Dempsey, dopo solamente 30 secondi di gara: l’attaccante statunitense salta Boye e incrocia con il sinistro per l’1 a 0 Usa. Il Ghana prova a regire ma la rocciosa difesa americana regge l’urto africano.
Ghana ancor più all’assalto nella ripresa. E all’82’, dopo un colpo di testa di Gyan, respinto da Howard, gli africani pareggiano: tacco di Gyan e sinistro micidiale di Ayew per l’1 a 1.
Sembra profilarsi il pari, ma all’86’ Brooks, centrale di difesa entrato per l’infortunato Besler, impatta in area, sugli sviluppi di corner, e manda al tappeto il Ghana. (Dario La Padula)

Speak Your Mind

*