Francia-Germania in serata, chi vince sfida il Portogallo nella Finalissima di Parigi

Francia-Germania, semifinale di Euro 20165 Mondiali e 5 Europei insieme. Alle 21, al Velodrome di Marsiglia, va in scena tra la Francia di Deschamps, padrona di casa a Euro 2016, e la Germania di Loew, campione del Mondo in carica (arbitro del match il bolognese Rizzoli), quella che può essere tranquillamente considerata una finale anticipata per il blasone e la storia delle due nazionali. Invece, in palio, c’è un posto nell’ultimo atto di Parigi, di Domenica 10 Luglio, contro il Portogallo di Ronaldo.
Tedeschi rimaneggiati (senza Hummels squalificato e Gomez e Khedira infortunati, ndr) ma pur sempre i “panzer” inossidabili (miglior difesa del torneo con un solo gol subito, quello su rigore di Bonucci) che si presentano all’appuntamento dopo aver fatto fuori l’Italia ai quarti di finale a Bordeaux, al termine di una battaglia risoltasi solo dopo 18 rigori. Molto più agevole il quarto di finale disputato dalla Francia, che ha spazzato via l’Islanda per 5-2 e che ha nell’attacco il suo pezzo forte, con gli 11 gol realizzati, 4 dei quali messi a segno dal capocannoniere di Euro 2016, Griezmann.
Nonostante 13 semifinali raggiunte in totale dalle due nazionali (8 volte i bianchi, in 5 occasioni i blu) sarà la prima volta ad una Fase Finale di un Europeo. Se, invece, consideriamo anche gli scontri ai Mondiali, allora i precedenti emergono chiaramente e a netto favore della Germania: i “galletti, infatti, hanno fatto festa solamente 60 anni fa, nella “finalina” per il terzo posto nel 1958 (6 a 3 a Goteborg), mentre i tedeschi hanno esultato nelle semifinali del 1982 e 1986 e nei quarti del 2014.
Come detto, tante assenze in casa Germania: Loew è dunque costretto a rivoluzionare la squadra inserendo al centro della difesa l’ex sampdoriano Mustafi e lanciando in attacco Goetze, l’uomo della Coppa del Mondo con il gol decisivo realizzato nei supplementari.
Nessun dubbio, invece, nel quartier generale della Francia. Deschamps pensa di lasciare in panchina il centrocampista del Leicester Kanté per far spazio a Sissoko, che insieme a Griezmann e Payet formerà il terzetto di fantastisti alle spalle di Giroud.

LE PROBABILI FORMAZIONI:
GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Mustafi, Boateng, Hector; Can, Kroos; Goetze, Ozil, Draxler; Muller. Ct.: Loew
FRANCIA (4-2-3-1): Lloris; Sagna, Rami, Koscielny, Evra; Pogba, Matuidi; Sissoko, Griezmann, Payet; Giroud. Ct.: Deschamps.
ARBITRO: Rizzoli (Ita).

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

5total visits,1visits today

Speak Your Mind

*