Francia e Svizzera negli ottavi a braccetto. Prima storica vittoria per l’Albania

Pogba illumina la FranciaFrancia e Svizzera agli ottavi di Euro 2016. Lo 0 a 0 finale (condito da tre traverse colpite dai transalpini) regala ad entrambe il pass per la fase ad eliminazione diretta, come prima e seconda forza del Girone A. L’Albania batte la Romania con la rete di Sadiku, conquista la prima storica vittoria ad un Europeo e ora spera nel ripescaggio con il terzo posto a 3 punti.
Alla vigilia era, per tanti motivi, considerata tra le favorite e sul campo, più o meno facilmente, ha rispecchiato il pronostico conquistando la qualificazione agli ottavi come prima della classe. La Francia plana morbidamente agli ottavi dove troverà la terza del gruppo C, D o E, mentre alla Svizzera di Petkovic, giunta seconda alle spalle dei padroni di casa, toccherà (probabilmente) una tra Polonia e Germania.
Sul (pietoso) campo di Lille una Francia naturalmente più libera mentalmente, grazie ai due successi, gioca bene ma fatica come sempre a segnare. Pogba torna a illuminare, in mediana, e dopo aver impegnato Sommer, lascia partire un missile di sinistro, in corsa, con la sfera che sbatte sulla traversa (a portiere elvetico battuto) prima di finire la sua corsa sul fondo. Un gioiello, quello del “polpo” bianconero, che meritava miglior sorte.
Vestita con maglie di simil pizzo (cinque di esse finiscono per strapparsi), la Svizzera non resta a guardare e sia nel primo tempo che nella ripresa impensierisce la retroguardia francese. Davanti è però leggera con Shaqiri che corre tanto, ma spesso a vuoto, e con la punta Embolo che si destreggia bene ma poi non trova sostegno nei suoi compagni.
Nella ripresa si prosegue sul leitmotiv del primo tempo: Francia all’attacco, e Svizzera che prova a ripartire ma con scarsa pericolosità sul fronte offensivo. L’uomo caldo, in casa dei ragazzi di Deschamps, è sempre Payet, che inserito a gara in corso sfiora subito il gol da cineteca. Stoccata volante e palla che sbatte sulla faccia interna della traversa prima di essere allonatanata da Djorou. Finisce a reti bianche, un pareggio questo che fa felice l’accoppiata franco-svizzera, ma negli ottavi servirà maggiore cinismo o sarà difficile arrivare fino alla finalissima del 10 Luglio.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

8total visits,1visits today

Speak Your Mind

*