Eto’o presto Zar. I russi dell’Anzhi pronti a chiudere per il camerunese

Samuel Eto’o è sempre più lontano da Milano e dall’Inter. E sempre più vicino all’Anzhi Makhachkala (club della capitale del Dagestan), che sembra aver convinto patron Moratti a suon di milioni (40 al club, 15 netti a stagione per le prossime tre al camerunese).
Le conferme arrivano proprio dalla lontana Russia dove si parla già di affare chiuso: “I dettagli contrattuali sono stati già definiti – queste le ultime parole apparse sul sito Lifenews.ru –. L’attaccante giocherà nella squadra di Makhachkala, ma firmerà solo dopo aver superato le visite mediche».
Ma il diretto interessato cosa dice? Lo sapremo oggi, quando lo stesso bomber africano dell’Inter parlerà alla stampa in una conferenza a Douala, in Camerun, dove si trova per un evento benefico. Sarà veramente addio? Lo sapremo tra poche ore, in ogni caso  l’ufficialità non potrà arrivare prima dell’inizio della prossima settimana, quando l’attaccante tornerà in Italia.
Se l’addio si concretizzerà, l’Inter dovrà, per forza di cose, tuffarsi sul mercato alla ricerca di un top player che possa riempire il vuoto creato dalla partenza del fuoriclasse camerunese. I nomi sono sempre quelli: da una parte Carlitos Tevez, separato in casa a Manchester, e il Pocho Lavezzi, che potrebbe arrivare in nerazzurro per 15 milioni + Pandev.
Terza idea, spuntata nelle ultime ore ma non sappiamo quanto concretizzabile, è quella di convincere la Roma a cedere Marco Borriello il quale, nonostante le smentite di Luis Enrique, sembra non rientrare (insieme a Pizarro) nei piani del nuovo allenatore giallorosso.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*