Espugnata Parma, Roma in vetta insieme al Napoli. Totti fa 228, prima rete per Strootman

Totti fa 228 a ParmaTerza vittoria consecutiva (su altrettante gare, ndr) per la Roma che passa a Parma con il punteggio di 3 a 1 nel posticipo della Serie A e aggancia il Napoli in vetta alla classifica con nove punti. I ducali s’illudono con Biabany, autore dell’1 a 0 parmigiano, poi nella ripresa Florenzi, Totti e Strootman (su rigore il primo centro dell’olandese ex Psv) regalano il prezioso e meritato successo ai giallorossi di Garcia.
Continua l’inizio di Serie A scintillante della Roma targata Garcia. I capitolini, dopo aver sconfitto Livorno e Verona nelle prime due giornate, espugnano il Tardini di Parma (campo tradizionalmente difficile per i romani, ndr) e volano in vetta, a far compagnia allo scatenato Napoli di Benitez.
E la gara non era neanche partita bene per i giallorossi, con il team di Donadoni in vantaggio, dopo alcune occasioni non concretizzate, grazie alla frustata di testa sontuosa di Biabany. Nulla da fare per De Sanctis proteso vanamente in tuffo. Primo gol subito dalla Roma in campionato dopo le sfide immacolate con toscani e veronesi.
Troppi passaggi sbagliati dalla Roma che, però, ad inizio ripresa, cambiava marcia. Palla in area per Florenzi che con un collo destro preciso e vincente regalava il pareggio alla truppa giallorossa. Ristabilità la parità nel punteggio la Roma si esaltava e colpiva ancora.
Strootman trova solo in area Totti (sbagliata la tattica dell’offside dai parmensi, ndr) che stoppa egregiamente e poi infila Mirante per il sorpasso capitolino. 228esimo gol in Serie A per Francesco Totti.
Il Parma scompare dal terreno di gioco e la Roma ne approfitta per piazzare il colpo del ko. Che arriva con Kevin Strootman, dal dischetto, dopo la bella iniziativa del neoentrato Gervinho, steso da un difensore ducale. Dagli undici metri l’olandese non sbaglia e sigla il 3 a 1, ma anche il suo primo gol in Serie A con la maglia giallorossa. Roma convincente e meritatamente in vetta. Ora, in arrivo, c’è il derby. Gara verità.

Speak Your Mind

*