Dybala stende il Sassuolo. Buffon supera Zoff e vede Seba Rossi

Mago Dybala stende il SassuoloLa scossa della sconfitta subita all’andata aveva dato avvio alla rinascita, al ritorno c’è stata l’ennesima conferma di questa Juventus che continua a vincere (18 successi ed un pari da quel 28 Ottobre, ndr), e lo fa grazie ad un lampo acceccante di Dybala che con il suo mancino fantastico manda al tappeto il Sassuolo nell’anticipo della 29^ giornata di Serie A.
I bianconeri di Max Allegri, grazie alla vittoria di ieri sera, allungano quindi a +6 sul Napoli chiamato lunedì sera a rispondere presente al Barbera contro il Palermo del neotecnico Novellino, chiamato da Zamparini al capezzale rosanero dopo l’esonero di Iachini.
Mito Buffon. Il numero uno della Juventus e della Nazionale mantiene la porta inviolata e supera il record d’imbattibilità di Zoff (903 minuti nel 72-73), ora resta Seba Rossi, distante solamente 3 minuti (926 di Gigi contro i 929 dell’ex rossonero, che stabilì il record con il Milan nel 1993-94).
Una pennellata di Dybala e il gioco è fatto. Accade al minuto 36, dopo che Consigli aveva già dato prova della sua abilità in più di un’occasione, anche sull’argentino. Acerbi si fa soffiare un pallone in velocità sulla destra da Cuadrado, che serve Dybala dal limite. Stop, palla sul mancino e tiro a giro. Nulla da fare per Consigli, nonostante il tuffo sulla sua destra.
Poi arriva anche la parata-salva risultato di Buffon, che continua a inanellare record su record e che vede ormai a pochi passi Sebastiano Rossi per prendersi lo scettro del numero uno di sempre in Serie A. Il portierone bianconero chiude la strada a Sansone al 42’. Il Sassuolo si stoppa davanti alla difesa bianconera, e cade con onore allo Stadium. La Juventus invece vola e si prepara al meglio per la supersfida di Champions con il Bayern.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

9total visits,2visits today

Speak Your Mind

*