Dramma in Giappone. Muore Matsuda, stroncato da un malore a 34 anni

Naoki Matsuda non ce l’ha fatta. Il 34enne difensore del Matsumoto Yamaga, colpito da un infarto durante l’allenamento (nella fase di riscaldamento) si è spento dopo poche ore di agonia all’ospedale dove era stato prontamente trasportato.
Il solito riscaldamento, prima d’iniziare la sessione d’allenamento, poi l’improvvisa e inaspettata crisi cardio-respiratoria che ha subito fatto pensare al peggio. intubato e collegato al respiratore automatico prontamente, Matsuda ha resistito poche ore prima di arrendersi al grave malore.
La disperata corsa in ospedale è stata vana e il giocatore, nonostante le pronte cure dei medici, non è riuscito a riprendersi. Poche ore dopo l’arrivo nell’impianto sanitario del Sol Levante, è stato inevitabile constatare il decesso del calciatore.
40 volte nazionale nelle file dei “samurai” (è stato protagonista nell’ultimo Mondiale), 3 scudetti con gli Yokohama Marinos prima di passare su un’altra sponda, quella del Matsumoto Yamaga, dove è avvenuto il tragico e fatale allenamento.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*