Criscito, Donadel e Dzemaili. Il Napoli cala il tris e sogna Richy Alvarez

Dzemaili e Donadel ad un passo, Criscito a due. Settimana fondamentale in casa del Napoli di Mazzarri.
Il club partenopeo, attivissimo sul mercato, sta per chiudere alcune trattative che porteranno in azzurro giocatori di qualità, nell’ottica di rinforzare una rosa già di rande spessore e vivere con più serenità la prossima stagione, nella quale il club di De Laurentiis tornerà a vivere le emozioni della Champions League, dopo addirittura 21 anni.
Partiamo dai due accordi che ormai si possono dare per fatti. Marco Donadel, centrocampista tuttofare ex Fiorentina (si è svincolato dai viola e sta per firmare con gli azzurri), e Blerim Dzemaili, regista svizzero di origine macedone del Parma, possono ormai considerarsi del Napoli. Massimo venerdì mattina ci dovrebbe essere l’ufficializzazione delle due operazioni di mercato: nel caso di Dzemaili, il giocatore, riscattato dal Torino, dai ducali, sarà poi girato ai campani in cambio di 7 milioni + le comproprietà di Blasi e Santacroce.
Dovrà invece pazientare ancora l’ormai ex Genoa, Mimmo Criscito, napoletano doc (di Cercola), per festeggiare l’accordo con la squadra del cuore, ma solo per motivi “burocratici”. D’Amico, che ha la procura esclusiva del difensore, è stato squalificato lo scorso 4 aprile per un periodo di due mesi e venti giorni, e lo “stop” termina dopodomani, per questo entro venerdi tutto dovrebbe risolversi e il giocatore apporre la sua firma sul contratto che lo legherà al club partenopeo per i prossimi anni.
Ma, oltre a questi accordi, ormai imminenti, potrebbero esserci anche altri colpi di scena. Una prima questione che ancora tiene banco in casa del Napoli, è quella relativa al centrocampista slovacco dell’Udinese, Gotkan Inler, chiamato a rispondere all’ultimatum di De Laurentiis, stanco dei tentennamenti del giocatore. Resta alla finestra la Juventus, che ambisce al giocatore, mentre Pozzo dice chiaramente:  “Troppe esitazioni, va a finire che resta a Udine“.
La seconda riguarda invece l’attacco. Secondo le ultime voci, il Napoli sogna di strappare al Velez e alle altre big interessate il gioiellino Ricky Alvarez, trequartista mancino classe ’88, di grande qualità, accostato anche alla nuova Roma di Luis Enrique. Già presentata l’offerta da Bigon e soci: 12 milioni. Andrà in porto?

Speak Your Mind

*