Controsorpasso Roma, giallorossi a +1 sulla Lazio ad una settimana dal derby

La Roma batte l'Udinese e torna secondaControsorpasso. Continua la lotta al secondo posto, alla Champions diretta, e in tal senso la Roma risponde prontamente alla Lazio (che ieri sera ha piegato 1 a 0 la Samp con la rete di Santiago Gentiletti, ndr), superando all’Olimpico per 2 a 1, in rimonta (Perica, classe ’95, per i friulani, Nainggolan e Torosidis per la remuntada capitolina), l’Udinese di Strama, e riappropriandosi della preziosa piazza in classifica, in Serie A, ad una settimana dal fondamentale derby con i biancocelesti. Tanta la fatica impiegata dai giallorossi per piegare la compagine bianconera, ma alla fine l’obiettivo dei tre punti è stato raggiunto.
La Roma attacca, decisa a far sua la partita, ma l’Udinese, grintosa come non mai, risponde colpo su colpo e al 19′ passa, complice l’erroraccio difensivo di Manolas. Leggerezza colossale del greco che, nei pressi della bandierina, calcia su Thereau nel tentativo di rinviare (simil Skorupski, ndr): il francese ruba palla e va verso De Sanctis, che si oppone ma nulla può sul tap-in vincente del 20enne Perica, al primo gol in Serie A.
Il colpo subito e i primi fischi dei tifosi spronano Totti e compagni. Al 26′ gran parata del portiere greco dell’Udinese, Karnezis, sulla bordata di Totti, poi il doppio tentativo NainggolanDe Rossi sbatte sul muro composto da HeurtauxGuilherme.
YangaMbiwa dribbla Perica e Allan, ma calcia sopra la traversa, mentre Perica schiaccia di testa in contropiede, sfiorando il clamoroso 2 a 0 dell’Udinese.
Ancora Roma con Ibarbo, che con un numero fantastico si libera dei suoi marcatori, ma poi spara addosso a Karnezis. Infine, tra il 44′ e il 45′ arriva il pari della squadra di Garcia: Nainggolan di controbalzo batte Karnezis su preciso assist di Totti al termine di una pregevole azione condotta da Miralem Pjanic.
A tempo scaduto l’ultima emozione dei primi 45 minuti, con la traversa su punizione colpita da Guilherme. Udinese ancora una volta vicina al gol.
A inizio ripresa ancora Udinese pericolosa. Dapprima Badu, dopo 30 secondi, viene fermato in extremis da un provvidenziale De Rossi, poi al 10′ YangaMbiwa salta a vuoto e Thereau va vicino al gol: De Sanctis salva miracolosamente, De Rossi completa spazzando via.
Dopo lo spavento, la gioia. Torosidis approfitta di una frittata di Heurtaux (che salta a vuoto) e di Widmer (che liscia il rinvio): 2 a 1 Roma e Lazio che torna ad inseguire in Serie A. Nel finale gioiello di Nainggolan (tentativo di tacco), ma Karnezis si salva (con l’aiuto del palo), poi Holebas spara un missile colpendo in pieno la traversa.
Finisce qui. La Roma vince, anche se con estrema fatica. Ora il derby contro la scatenata Lazio di Pioli. Sarà un match (forse) decisivo per dirimire la controversia Champions.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*