Continua il tormentone Sanchez. Lo sceicco Mansur pronto ad offrire 43 milioni

Ennesima puntata della Sanchez-story. nelle ultime ore sembra prendere sempre più corpo un’offerta strabiliante del Manchester City: lo sceicco Mansur sarebbe disposto a offrire 43 milioni di euro alla famiglia Pozzo per avere il cileno. Cifra, quella offerta dagli inglesi, che sembra poter definitivamente battere la concorrenza spietata di Barcellona e Chelsea.
43 milioni dunque, appena 7 in meno della richiesta, un po’ provocatoria di Pozzo, presidente dell’Udinese, che per il suo pupillo ha chieso 50 milioni. La trattativa col Barcellona si è arenata sul più bello. I catalani, fermi a 27-28 milioni più Jeffren (che non sembra però gradire la destinazione Udinese), contano comunque sulla volontà del cileno, che ha già ribadito più volte di sognare la maglia blaugrana.
Qualora l’Udinese continuasse a respingere l’offerta (davvero incredibile), Rosell ha già pronte le alternative: Mata del Valencia o in alternativa Hazard (Lilla), Willian (Shakhtar) e persino il “flaco” rosanero Pastore. Senza dimenticare il nazionale di Prandelli, Giuseppe Rossi, ovviamente.
Il City, con il suo investimento record, è la società che ovviamente attira maggiormente Pozzo. Questione di cash, è ovvio. Mansur vuole battere la concorrenza del Barça, ma anche e soprattutto di “paperone” Abramovich e del suo Chelsea. I Blues, che tuttavia non hanno ancora presentato offerte ufficiali per il cileno, si sono iscritti alla corsa e fanno indubbiamente paura, considerate le possibilità economiche del loro patron (Camilla Vignoli).

Speak Your Mind

*