Conte patteggia. 3 mesi di squalifica per il tecnico della Juventus

Antonio Conte tecnico della JuventusIl tecnico della Juventus, Antonio Conte, ha scelto la via del patteggiamento e, invece, di cercare l’assoluzione in alula (strada che, comunque, avrebbe preferito) ha optato per la soluzione più indolore (anche se, dalla Germania, dove i bianconeri sono impegnati in test amichevoli, il mister leccese ha promesso battaglia: “Non resterò in silenzio, a vicenda chiusa parlerò anch’io“) che poterà ad uno stop di tre mesi (1 agosto-1 novembre, ndr) che lo terranno lontano dal campo per le prime 10 giornate della Serie A e le prime gare della Champions League.
Mercoledì, a inizio processo, sarà ufficiale la posizione del tecnico definita venerdì, con la società e i legali, dopo la notizia del deferimento per (doppia) omessa denuncia nell’ambito del filone d’inchiesta di Cremona sul calcioscommesse (i fatti si riferiscono alle gare Novara-Siena del 1 maggio 2011 e Albinoleffe-Siena del 29 maggio 2011 quando il salentino guidava la compagine toscana, ndr).
Scelta fatta per quanto concerne il sostituto di Conte: sarà Baroni, anche se l’allenatore della Juventus avrebbe preferito affidare il gruppo a Carrera, traghettatore dei ragazzi bianconeri in questi tre mesi di stop.

Speak Your Mind

*