Colpaccio Cesena, ecco Mutu dalla Fiorentina. Ma Campedelli vuole anche Santana

Adrian Mutu è del Cesena. Dopo un corteggiamento durato svariati mesi, il 32enne fantasista romeno alla fine ha ceduto alla corte di Campedelli e ha accettato l’offerta del club romagnolo.
L’attaccante lascia così la Fiorentina, squadra nella quale militava dal 2006 (e che ha dovuto sopportare i continui guai causati dal giocatore, tra i quali la lunga squalifica per doping). Per lui un contratto biennale (a circa 2 milioni a stagione) con opzione per un’altro anno.
Portato in Italia dall’Inter nel 1999, ha indossato le maglie di HellasVerona, Parma, Chelsea e Juventus. Ultimo amore, quello viola, durato ben cinque anni. Mutu, che ha collezionato 70 presenze con la nazionale rumena, riparte dal Manuzzi e dai bianconeri romagnoli, i quali si sono assicurati la permanenza in Serie A, riabbracciata dopo ben 19 anni.
Entusiasmo alle stelle per l’attaccante, motivatissimo in vista di questa nuova sfida: “Sono entusiasta e non vedo l’ora di gettarmi a capofitto in questa nuova avventura. Ringrazio il presidente Igor Campedelli per avermi messo al centro di un progetto ambizioso come quello del Cesena, una società che negli ultimi anni ha dimostrato di avere idee chiare e soprattutto la forza e il coraggio per portarle avanti.
Ma, prima di vivere al 100% il Cesena, un pensiero finale, doveroso, agli ex compagni e alla società toscana: “Ringrazio la Fiorentina e in particolare la famiglia Della Valle per i meravigliosi anni passati insieme. Porterò sempre nel mio cuore questa bellissima esperienza“. Mutu, dunque, passa al Cesena ma il club romagnolo non si ferma a questo colpaccio. L’altro sogno ha il nome dell’argentino Santana, al quale è stato proposto un triennale. Il Napoli è avvertito.

Speak Your Mind

*