Colombia flop all’esordio, vince il Venezuela. Brasile fa tutto Neymar

Neymar show contro il PerùLa Colombia cade clamorosamente all’esordio in Copa America 2015. E’ Rondon a regalare il colpaccio al Venezuela, e a mandare al tappeto Bacca e compagni. Nell’altra sfida del Girone C, Brasile sul filo di lana contro un volenteroso Perù: strepitoso Neymar con un gol, una traversa e un assist super per la rete del successo di Douglas Costa.
Dopo la prima giornata, a sorpresa, la Colombia è già con le spalle al muro. La sconfitta patita a Rancagua contro il Venezuela (bravo Rondon per il gol, ma anche Vargas e Arango per le proprie prestazioni, ndr) costringe ora Los Cafeteros a fare punti ora contro Perù e Brasile per evitare di tornare a casa prematuramente.
Primo tempo in sofferenza per la Colombia, tanto che la nazionale “vinotinto” è assolutamente più pericolosa, dapprima con Vargas e poi con Guerra, ma a sbrogliare le matasse ci pensa in entrambe le occasioni il portiere colombiano Ospina.
Meglio la Colombia e anche James in avvio di ripresa, grazie alla strigliata di un furibondo Pekerman negli spogliatoi, ma manca la lucidità e nasce solo qualche mischia. Il Venezuela, invece, con grande serenità punta al colpaccio e vi riesce: dormita di Zapata, Zuniga e Murillo, ribaltamento di gioco venezuelano e doppio colpo di testa organizzato da Guerra e Rondon, dove Ospina non può arrivare.
Si sveglia James nella parte finale di match, Baroja gli dice di no in tuffo e si ripete su Cardona. Un istante dopo, Zapata manca la deviazione decisiva su corner. La Colombia ci prova ma la serata è negativa, e al fischio finale è festa Venezuela. Per l’undici di Pekerman la strada è già in salita.
Buona la prima, invece, per la Selecao, anche se la nazionale verdeoro ha dovuto faticare più del previsto per battere un Perù che ci ha messo tanta voglia, e che sorprendentemente è passato avanti per primo (rete al 2′ di Cueva, dopo un pasticcio tra David Luiz e Jefferson), sognando una storica impresa.
Ci è voluta la grande serata di Neymar, in questa apertura di Copa America da parte dei brasiliani, per portare a casa i primi tre punti. Il fuoriclasse del Barca sigla il pari, al 4′, di testa, su assist di Dani Alves, poi colpisce una traversa clamorosa, e infine disegna, a pochi istanti dallo scadere, l’assist perfetto per il trequartista dello Shakhtar, Douglas Costa, che ringrazia realizzando il 2 a 1. Perù beffato all’ultimo, il Brasile (con fatica) c’è.

Speak Your Mind

*