City devastante all’Old Trafford, umiliato lo United. Helguson manda ko il Chelsea

Il City dilaga in casa dello United. Chelsea battuto dal QprIn Inghilterra direbbero “Plot Twist” qui in Italia “Colpo di Scena“.  L’espressione, sia quella inglese che quella nostrana, spiega alla perfezione quello che è successo all’Old Trafford, dove il Manchester City di Mancini ha travolto con un pesantissimo 6 a 1 lo United di Sir Alex Ferguson, nel derby di Premier League.
Manchester United irriconoscibile, scialbo e senza volontà, che cade sotto i colpi degli avversari, devastanti con super Mario Balotelli, Aguero e bomber Dzeko. Il primo goal arriva poco prima della mezzora: l’ex attaccante dell’Inter inaugura la festa dei Citizens con un piatto delicato e gustoso per i ragazzi di Mancini ma amarissimo per la difesa dei Red Devils.
Il Manchester United annaspa e fatica a reagire, tanto che il City spreca più volte davanti alla porta avversaria, chiudendo l’intervallo solamente in vantaggio di una rete. Ma, come è finito il primo tempo inizia pure il secondo e Balotelli al 60” mette a segno la sua doppietta grazie a un’assist perfetto di Silva, scatenato sulla fascia destra. Poco prima del 69” i goals diventano addirittura tre: la firma è del “Kun” Aguero.
Piccole speranze per i Red Devils arrivano dall’orgoglio di Fletcher che accorcia le distanze con un meraviglioso goal (palla scagliata all’incrocio dei pali). Ma sono speranze che svaniscono ben presto, ovvero quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il bosniaco Dzeko firma il poker per i biancocelesti.
Il Manchester United tira i remi in barca e allora il team di Mancini infierisce, dapprima con Silva, e poi in pieno recupero ancora con Dzeko (doppietta anche per lui). Finisce 6 a 1 per i Citizens: sconfitta terribile per i Red Devils, festa grande invece per la squadra del Mancio, sempre più capolista in Premier League.
All’Emirates, invece, si sono affrontate Arsenal e Stoke City. Sono i padroni di casa a partire forte e a trovare il vantaggio: la sigla sull’1 a 0 è di Gervinho, poco prima della mezzora; sette minuti dopo, però, l’ex Tottenham, il gigante Crouch, ristabilisce i conti e riesce a portare in parità lo Stoke. La ripresa si mantiene emozionante, e quando ormai sembra profilarsi il pareggio, i Gunners fanno loro la partita. Ancora una volta, decisivo, è Robin Van Persie (momento fantastico per il fuoriclasse olandese) che trova il 2 a 1 al 73”, e arrotonda poi all’85” per il definitivo 3 a 1.
Scontro salvezza al Craven Cottage. Fulham ed Everton cercano punti per tirarsi fuori dalle zone basse della Premier League. Partita subito viva ed emozionante, è l’ex Real, Drenthe, a sbloccare il risultato in favore dei ‘Toffees’. Nella ripresa, poco prima del 70”,  Ruiz sigla il pareggio, ma in zona Cesarini la coppia SahaRodwell diventa protagonista e, con il 2 a 1 e il 3 a 1, consente all’Everton di festeggiare.
All’Ewood Park andava in scena un interessante Blackburn-Tottenham. L’hanno spuntata gli Spurs ma non senza difficoltà. Al quarto d’ora l’olandese Van Der Vaart sblocca la partita e porta in vantaggio il Tottenham, tredici minuti dopo Formica segna il pareggio, il team ospite sbaglia un paio d’occasioni ma alla fine guadagna la posta in palio. protagonista sempre Van Der Vaart che chiude i conti e porta la compagine londinese al quinto posto in Premier League (scavalcato il Liverpool).
L’ultimo match da raccontare arriva dal campo del Queens Park Rangers di Di Canio che, a sorpresa, batte il  Chelsea di Villas Boas. La gara viene decisa in apertura: al 10” un calcio di rigore per il QPR, trasformato con freddezza da Helguson manda ko i Blues e regala tre punti preziosi agli Hoops. Al Chelsea saltano i nervi e a farne le spese sono Bosingwa e Drogba, che si vedono sventolare in faccia il cartellino rosso (Gabriele Florio).
Di seguito i risultati e marcatori della nona giornata di Premier League:

MANCHESTER UNITED – MANCHESTER CITY 1-6
[Balotelli 28”,Balotelli 60”,Aguero 69” (mc), Fletcher 81” (mu), Dzeko 89”, Silva 90+1”, Dzeko 90+3” (mc)]

ARSENAL – STOKE CITY 3-1
[Gervinho 27” (a), Crouch 34” (s), Van Persie 73”, Van Persie 82” (a)]

FULHAM – EVERTON 1-3
[Drenthe 3” (e), Ruiz 67” (f), Saha 90”, Rodwell 90+3” (e)]

BLACKBURN – TOTTENHAM 1-2
[Van Der Vaart 15” (t),Formica 28”(b), Van Der Vaart 53” (t)]

QPR – CHELSEA 1-0
[Helguson 10” (qpr) (rig)]

Speak Your Mind

*