Cinque su cinque per la Roma. Napoli stoppato dal Sassuolo, giallorossi soli in vetta

Roma corsara a MarassiUna Roma inarrestabile, in quest’inizio di campionato, conquista il quinto successo su altrettante gare di Serie A, manda ko la Samp di Delio Rossi nell’infuocato Marassi e si issa da sola in testa al campionato con 15 punti, complice lo stop imprevisto e clamoroso del Napoli che, al San Paolo, si deve accontentare di un pari contro un ottimo Sassuolo.
Le reti di Benatia e Gervinho nella ripresa (poco dopo l’ingresso di Totti) consentono ai capitolini di sconfiggere la formazione blucerchiata e di volare da soli in testa alla Serie A, con due punti di vantaggio sul Napoli, fermato sull’1 a 1 dal Sassuolo al San Paolo. Occcasione mancata dagli azzurri di Benitez, in vantaggio con Dzemaili. Zaza firma il pari definitivo, di prestigio e di sostanza, per il team di Di Francesco.
Vince, tra le proteste (giuste) del Chievo, la Juventus di Conte. Dopo il vantaggio veronese realizzato dal francese Thereau, complice un’indecisione di Buffon, è Quagliarella a siglare il pari, mentre un’autorete di Bernardini fa esultare la squadra bianconera, tutto questo dopo una rete annullata ai “Mussi” per un fuorigioco assolutamente inesistente, che avrebbe regalato un esito totalmente diverso al match.
Soffre, va sotto di due gol, ma alla fine il Milan trova un pari importante a Bologna. I rossoneri riacciuffando in extremis i felsinei: trovato il vantaggio con Poli, la doppietta dell’esordiente uruguagio Laxalt e il punto di Cristaldo, sembrano spianare la strada ai ragazzi di Pioli che, però, subiscono la rimonta rossonera realizzata da Robinho e Abate.
Vittoria all’Olimpico e riscatto pronto, dopo il ko nel derby, per la Lazio (3-1) contro il Catania mentre nel posticipo di Serie A, l’Inter soffre ma alla fine piega una spavalda Fiorentina passata a condurre per prima grazie al penalty di Giuseppe Rossi. Cambiasso, in sforbiciata, e Jonathan con un destro potente, regalano la remuntada vincente all’Inter di Mazzarri.

RISULTATI E MARCATORI 5 GIORNATA SERIE A:

Bologna – Milan 3-3: 12° Poli, 33°,52° Laxalt, 62° Cristaldo, 89° Robinho, 91° Abate
Chievo – Juventus 1-2: 28° Thereau, 47° Quagliarella, 65° aut. Bernardini
Lazio – Catania 2-1: 4° Ederson, 6° Barrientos, 39° Lulic
Livorno – Cagliari 1-1: 23° Luci, 53° Ibarbo
Napoli – Sassuolo 1-1: 15° Dzemaili, 20° Zaza
Parma – Atalanta 4-2: 19° Mesbah, 20° Bonaventura, 28°,40° Parolo, 35° Rosi, 44° Denis, 79° Livaja
Sampdoria – Roma 0-2: 65° Benatia, 89° Gervinho
Torino – Verona 2-2: 36° Cerci (rig.), 44° Juanito, 53° cerci, 67° Jorginho (rig.)
Inter – Fiorentina 2-1: 60° rig. Rossi, 72° Cambiasso, 83° Jonathan.

Le partite del prossimo turno del campionato di calcio di Serie A (6/a giornata d’andata): Sabato 28 settembre Genoa-Napoli (ore 18) Milan-Sampdoria (ore 20.45) – Domenica 29 settembre Atalanta-Udinese Cagliari-Inter Catania-Chievo Roma-Bologna (ore 20.45) Sassuolo-Lazio Torino-Juventus (ore 12.30) Verona-Livorno – Lunedì 30 settembre. Fiorentina-Parma (ore 20.45).

Speak Your Mind

*