Chelsea ancora ko, Van Persie regala il derby all’Arsenal. City inarrestabile, tris ai Wolves

Van Persie trascina l'Arsenal alla vittoria sul Chelsea in Premier LeagueAncora una sconfitta in Premier League per il Chelsea di Villas Boas che, dopo il ko con il Qpr, cade allo Stamford Bridge nel derby londinese con l’Arsenal. I gunners strapazzano i rivali grazie alla tripletta di uno scatenato Robin Van Persie il quale, sul 3 a 3 (dopo aver già firmato l’1 a 1 nella prima frazione), innesta il turbo e manda ko i Blues con le reti del 4 a 3 e 5 a 3 finale.
Partenza scoppiettante. Il derby si accende al 14′ quando un colpo di testa di Lampard regala il vantaggio ai suoi, proprio Van Persie però riesce a pareggiare per i ragazzi di Wenger, sfruttando alla perfezione un assist di Gervinho. Il primo tempo regala ancora emozioni: infatti Terry, sugli sviluppi di un corner, riesce a battere Szczęsny e a firmare il nuovo vantaggio del Chelsea.
Nella ripresa le cose cambiano repentinamente e malamente per il team allenato dallo “Special Two”. André Santos firma il 2-2 con un preciso sinistro dopo il suo ingresso in area, poi è Theo Walcott, al termine di una travolgente azione personale, a firmare il primo sorpasso dell’Arsenal.
I Blues riescono a tornare in partita grazie a un gran tiro dalla distanza di Mata, ma a questo punto riprende lo show di uno scatenato Van Persie che realizza il il 4-3 e poi mette in ghiaccio il risultato battendo Cech ancora una volta, per il finale 5 a 3. Con questo risultato, l’Arsenal aggancia il Tottenham (che deve giocare ancora, contro il Qpr) a 16 punti, mentre il Chelsea resta terzo a 19, a -4 dallo United e a -8 dal City.
All’Etihad Stadium, e passiamo a parlare proprio del Manchester City, leader della Premier League, va ancora in scena la festa della squadra allenata da Roberto Mancini. La corsa dell’undici di Mancini non conosce ostacoli e anche i Wolves devono arrendersi. Si parte con il sigillo di Dzeko. Il bomber bosniaco porta in vantaggio i Citizens a inizio ripresa, poi arriva il raddoppio dell’ex laziale Kolarov; il Wolverhampton torna in partita grazie a un rigore che costa l’espulsione a Kompany e che viene trasformato da Hunt, ma un guizzo di Johnson allo scadere mette in cassaforte la vittoria per il City che ribadisce la leadership con 28 punti, cinque in più del Manchester United.
Al The Hawthorns, il Liverpool riesce a trovare la vittoria dopo ben quattro partite con un 2 a 0 “all’inglese”; poco prima del decimo minuto di gioco Adam riesce a conquistare un calcio di rigore che senza alcun problema trasforma per l’uno a 0 dei Reds, poi Carroll chiude definitivamente i conti a fine primo tempo.
Tanti goals ed emozioni al Carrow Road dove si sfidavano in uno scontro salvezza Norwich e Blackburn. Primo Tempo bruttino che si sblocca solo nel finale grazie al goal di Hollett che porta in vantaggio i Rovers. Seconda frazione decisamente più bella e al 53” Morrison firma il pareggio per il Norwich. Ma la gioia dei padroni di casa dura poco poichè Yakubu porta di nuovo in vantaggio il Blackburn, Samba sigla il tris per i Rosso-rosati ma all’82” Johnson riapre la partita per i Canaries, e proprio allo scadere il Norwich conquista un calcio di rigore che Holt riesce a trasformareper l’ormai insperato 3 a 3.
Altra partita con tanti goals, nel sabato di Premier League, è stata quella tra Sunderland e Aston Villa. Il bulgaro Petrov porta in vantaggio i Villans, 18 minuti dopo Wickham firma il pareggio; Secondo tempo privo di emozioni ma nel finale all’85” Dunne riporta sopra i ragazzi di Mcleish ma proprio nel finale Sessegnon firma il definitivo 2 a 2 che consente ai Black Cats di rimediare un punto importante.
Lo Swansea, infine, – e chiudiamo la nostra analisi – ritorna alla vittoria. Succede tutto nel secondo tempo: al 49” Allen porta in vantaggio i bianchi, Sinclair su rigore sigla il raddoppio che incanala la partita nettamente a favore dei gallesi. Graham sfortunatamente infila la propria porta, regalando il tris allo Swansea, ma poi si rifà parzialmente andando a realizzare il goal della bandiera per il Bolton. (Gabriele Florio)

Risultati Premier League (10/a giornata):
Everton-Manchester United 0-1 (Hernandez)
Chelsea-Arsenal 3-5 (Lampard, Van Persie, Terry, Walcott, Andrè Santos, Mata, Van Persie, Van Persie)
Manchester City-Wolverhampton 3-1 (Dzeko, Kolarov, Hunt, Johnson)
Norwich-Blackburn 3-3 (Hoilett, Morison, Yakubu, Samba, Johnson, Holt)
Sunderland-Aston Villa 2-2 (Petrov, Wickham, Dunne, Sessegnon)
Swansea-Bolton 3-1 (Allen, Sinclair, Graham aut., Graham)
Wigan-Fulham 0-2 (Dempsey, Dembele)
West Bromwich-Liverpool 0-2 (Adam, Carroll)
Tottenham-Qpr (oggi ore 16.00)
Stoke City-Newcastle United (lunedì ore 21.00)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*