Chelsea agli ottavi, impresa Marsiglia. Spalletti avanti, Porto in Europa League

Marsiglia in festa con Valbuena, Chelsea ok in ChampionsCon un secco 3 a 0 il Chelsea si sbarazza del Valencia, nella sesta e ultima giornata del Girone E di Champions League, e conquista la qualificazione agli ottavi (da prima), proprio a spese dei “pipistrelli” di Emery. Nell’altra sfida il Leverkusen pareggia 1 a 1 a Genk, in rimonta, e passa come seconda forza del raggruppamento dopo aver accarezzato il sogno del primo posto.
A Stamford Bridge serviva un successo (o un pari a reti bianche, dopo l’1 a 1 del Mestalla) per scacciare i fantasmi di un’eliminazione che avrebbe fatto davvero male ai londinesi. Così è stato, ma oltre al successo è arrivata anche la gioia ulteriore del primo posto, complice il pari delle “aspirine” in Belgio.
A far felice Villas Boas e patron Abramovich è stato il bomber ivoriano, classe 1978, Didier Drogba, grande protagonista della serata di Champions con una doppietta (3′ e 76′), mentre la terza e ultima firma, sulla vittoria meritata dei Blues, è stata siglata dal talentuoso Ramires. Valencia ko e retrocesso in Europa League con 8 punti, Chelsea invece agli ottavi come prima del girone, a quota 11, Leverkusen secondo con 10.
Passando al Girone F, quello complicatissimo ed esaminato ieri, sono state davvero tante le emozioni. La più grande l’ha regalata Valbuena, autore del 3 a 2 che manda ko i tedeschi del Borussia Dortmund (sopra due a zero) e regala la qualificazione (come seconda) al Marsiglia di Didier Deschamps, rendendo vana la meritata e prestigiosa vittoria dell’Olympiacos Pireo sull’Arsenal per 3 a 1 (16′ Djebbour (O), 36′ Fuster (O), 57′ Benayoun (A), 89′ Modesto (O).
L’impresa dei francesi prende corpo a fine primo tempo con la rete di Remy (45′), che accorcia le distanze, e si consuma nella ripresa, con il prezioso pari di Ayew (85′) e il destro a giro del sopracitato Valbuena che manda in estasi i tifosi dell’Om (87′). Les enfants di Deschamps passano agli ottavi di Champions come secondi, a 10, un punto dietro l’Arsenal prima, greci in Europa League con 9. Il deludente Borussia Dortmund, ultimo a 4, esce mestamente dall’Europa.
Un’altra sentenza è arrivata dal Gruppo G, dove andava in scena il decisivo Porto-Zenit, al Dragao. Lo 0 a 0 finale ha regalato gli ottavi di Champions ai russi di Spalletti e tolto dall’Europa “maggiore” Hulk e compagni che non sono riusciti a trovare quella vittoria necessaria per conquistare il pass. Portoghesi che “scalano” in Europa League, competizione vinta lo scorso anno.
Dopo Deschamps, quindi, anche l’altro italiano, il toscanaccio Spalletti (ex allenatore della Roma), può brindare, anche se la prima piazza è di proprietà del sorprendente Apoel Nicosia che, nell’ultimo turno, cede i punti allo Shakhtar di Lucescu, vittorioso (vanamente) per 2 a 0 (62′ Luiz Adriano, 78′ Seleznyov).
Chiudiamo con il Gruppo H che non doveva dire nulla in termini di qualificazione. Infatti il Barcellona era già sicuro del primo posto, e il Milan del secondo. Nella giornata finale è arrivata l’ulteriore conferma dello strapotere blaugrana, con il poker inflitto al Camp Nou contro il Bate Borisov (squadra zeppa di ragazzetti della squadra “B” con doppietta del più “esperto”, il 24enne Pedrito), eliminato da tutto, mentre i rossoneri vanno sopra per 2 a 0 a Plzen (Pato-Robinho) ma poi subiscono la rimonta dei cechi nel finale di match (89′ Bystron (V), 93′ Duris (V). Viktoria in Europa League con il terzo posto acquisito grazie ai 5 punti totali.
Riepilogando, vanno agli ottavi Chelsea, Arsenal, APOEL, Barça (da prime), Bayer Leverkusen, Marsiglia, Zenit e Milan (da seconde). Retrocedono in Europa League Valencia, Olympiakos, Viktoria Plzen ed i campioni in carica del Porto.

Risultati, marcatori, e classifiche dei Gironi di Champions (E-H):
Gruppo E
Chelsea-Valencia 3-0 3′ e 76′ Drogba, 22′ Ramires
Genk-Bayer Leverkusen 1-1 30′ Vossen (G), 79′ Derdiyok (B)
CLASSIFICA: Chelsea 11, Bayer Leverkusen 10, Valencia 8, Genk 3

Gruppo F
Olympiakos-Arsenal 3-1 16′ Djebbour (O), 36′ Fuster (O), 57′ Benayoun (A), 89′ Modesto (O)
B.Dortmund-Marsiglia 2-3 23′ Blaszczykowski (B), 32′ rig. Hummels (B), 45′ Remy (M), 85′ Ayew (M), 87′ Valbuena (M)
CLASSIFICA: Arsenal 11, Marsiglia 10, Olympiakos 9, Borussia Dortmund 4

Gruppo G
Porto-Zenit San Pietroburgo 0-0
APOEL Nicosia- Shakhtar Donetsk 0-2 62′ Luiz Adriano, 78′ Seleznyov
CLASSIFICA: APOEL Nicosia 9, Zenit 9, Porto 8, Shakhtar 5

Gruppo H
Barcellona-BATE Borisov 4-0 35′ Roberto, 60′ Montoya, 63′ e 88′ rig. Pedro
Viktoria Plzen-Milan 2-2 47′ Pato (M), 48′ Robinho (M), 89′ Bystron (V), 93′ Duris (V)
CLASSIFICA: Barcellona 16, Milan 9, Viktoria Plzen 5, BATE Borisov 2.

Speak Your Mind

*