Champions, Secondo Turno Preliminare: Bate all’ultimo respiro, valanga Maribor

Rodionov fa felice il Bate nel recuperoSi è chiusa, con le ultime gare che si sono svolte ieri sera, l’andata del secondo turno preliminare di Champions League. Con grande fatica il Bate Borisov riesce a spuntarla nel match con il Vardar: la doppietta di Rodionov, messa a segno nei minuti di recupero (tra il 92′ e il 94′), regala una preziosa vittoria, in rimonta (3 a 2 il risultato finale, ndr), ai bielorussi, anche se la qualificazione resta assolutamente in discussione.
Se il Bate fatica, contro l’undici di Skopje, il Maribor invece passa una serata tranquilla e travolge per 4 a 1, tra le mura amiche, lo Zeljeznicar. Gli sloveni, sotto nel punteggio dopo un quarto d’ora (Adilovic illude i bosniaci, ndr) ribaltano il risultato: Beric, grande protagonista con una doppietta, firma il pari e poi il 3 a 1 (dopo il rigore del vantaggio, siglato da Mezga). Di Tavares, nel recupero, il poker finale che regala sonni tranquilli alla compagine balcanica.
Serata europea felice anche per il Molde che liquida, con un netto 3 a 0 il Ventspils. I lettoni cadono sotto i colpi del bomber ivoriano Angan, il quale apre e chiude le marcature, intervallate dal rigore del raddoppio, siglato da Forren. Con lo stesso risultato i ciprioti dell’AEL Limassol si sbarazzano del Linfield mentre lo Slask Wroclaw, autore dell’unica vittoria esterna di serata, espugna Podgorica per 2:0, chiudendo virtualmente il discorso qualificazione a spese del Buducnost.

CHAMPIONS, RISULTATI ANDATA SECONDO TURNO PRELIMINARE:
BATE Borisov 3 – 2 Vardar Skopje
AEL Limassol 3 – 0 Linfield
NK Maribor 4 – 1 Zeljeznicar
PFC Ludogorets Razgrad 1 – 1 Dinamo Zagabria
Buducnost P 0 – 2 Slask Wroclaw
Molde 3 – 0 Ventspils

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*