Champions al via, si parte con Barcellona Milan. Assente Ibra, tocca a Pato-Cassano

C’è un appuntamento al quale non si può mancare, un appuntamento sin da subito imperdibile perchè già da questa sera si avrà l’occasione di godere dell’incredibile ed emozionante spettacolo della Champions League.
Giocheranno Chelsea, Arsenal, Porto, Marsiglia, ma soprattutto lo stellare Barcellona di Pep Guardiola, sempre più impossibile da battere e affascinante da affrontare. A tentare di contrastarlo ci sarà, questa sera, il Milan di Allegri, nel big match di apertura della Champions e del girone che comprende anche Bate Borisov e Viktoria Plzen.
Non si vuole parlare di missione impossibile a Milano, perchè questa non è la mentalità che contraddistingue i rossoneri, anzi Galliani ha detto ai microfoni di Sky Sport che iniziare la Champions contro i migliori al mondo è “bellissimo”.
Ma soprattutto bisogna osare, cambiare per sorprendere gli avversari ma anche se stessi e così senza l’infortunato Ibrahimovic, Massimiliano Allegri ha fatto una scelta alternativa rispetto a quella classica che ci si aspettava: la scelta riguarda il modulo, da un 4-3-2-1 al 4-3-1-2 con Pato e Cassano in attacco, mentre Guardiola opterà per il solito collaudato 4-3-3 con il tridente d’attacco formato da Villa, Messi e Pedro.
Il Camp Nou non è uno stadio facile, non soltanto per la struttura, ma anche per la tifoseria, una delle più calde al mondo e come potrebbe essere diversamente? Tra quelle mura gloriose il Milan dovrà mantenere alto l’orgoglio, ricordato che come club più titolato nulla deve spaventarlo.
Galliani non ha voluto fare pronostici, soltanto ha voluto ricordare un concetto, forse un pò scontato, ma quanto mai veritiero “Il Milan deve giocare bene a calcio. Quando si gioca bene a calcio, di solito, si fa il risultato“.
Anche il Barcellona dovrà fare a meno di un giocatore perchè Sanchez rimarrà indisponibile per 8 settimane a causa dell’infortunio subito nella gara contro il Real Sociedad; certo è un’assenza che peserà meno nel modulo del Barça, la cui rosa è assolutamente ricca di talenti.
Questa sera è questo l’appuntamento da non perdere e, a prescindere dai risultati, chiunque avrà il piacere di dire “Bentornata Champions League“. (Paola Prina)
PROBABILI FORMAZIONI:
Barcellona (4-3-3): Valdes; Dani Alves, Abidal, Mascherano, Adriano; Xavi, Busquets, Iniesta; Villa, Messi, Pedro. All.: Guardiola.
Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta, Thiago Silva, Zambrotta; Nocerino, Vam Bommel, Seedorf; K. Boateng; Pato e Cassano. All.: Allegri.

Speak Your Mind

*