Cerci rallenta la Roma nel posticipo di Serie A e l’accoppiata Juventus-Napoli è a -3

Cerci festeggia il pari del TorinoE’ arrivato lo stop di vittorie per la Roma che si ferma alle 10 consecutive ottenute con il successo sul Chievo. A Torino, nel posticipo dell’11^ giornata di Serie A, prosegue l’imbattibilità stagionale dei giallorossi che, però, dopo aver trovato il vantaggio grazie all’olandese Strootman, non riescono a chiudere l’incontro e a domare l’undici di Ventura, bravo ad impattare con la sua stellina, quell’Alessio Cerci grande ex dell’incontro. Decisivo, in negativo, l’arbitraggio del livornese Banti che nega un evidente calcio di rigore alla Roma e convalida la rete di Cerci, nonostante prima ci fosse stato, nel corso dell’azione, il fallo su Benatia di Meggiorini, autore poi dell’assist per il compagno.
Fanno festa Juventus e Napoli le quali, vittoriose rispettivamente a Parma (1 a 0, rete di Pogba che insacca dopo la traversa colpita da Quagliarella) e in casa contro il Catania (2-1, firme di Callejon e Hamsik per gli azzurri e Castro per i siciliani del neotecnico De Canio) accorciano il gap dai capitolini, portandosi a -3 dalla corazzata di Rudi Garcia (28 punti contro i 31 dei giallorossi).
Quarta piazza per l’accoppiata lombardo-veronese. L’Inter di Mazzarri passa in scioltezza a Udine contro i bianconeri di Guidolin (3 a 0, a firma di Palacio, Ranocchia ed Alvarez, ndr) e si portano a quota 22 insieme al fantastico Verona che, in casa contro il Cagliari, ottiene per 2 a 1 (reti di Toni e e Jankovic su rigore per gli scaligeri, capitan Conti per la formazione isolana) il 6° successo consecutivo al Bentegodi.
A 21 invece troviamo la Fiorentina, la quale espugna la Milano rossonera e manda in crisi il Diavolo e a rischio esonero Allegri. Il match si chiude sul 2 a 0 per i toscani con le reti di Vargas (su punizione deviata, ndr) e Borja Valero, che ribadisce in rete la palla smanacciata da Gabriel sul cross di Joaquin.
Per quanto riguarda gli altri risultati, prezioso successo per il Livorno, in orario di pranza, contro l’Atalanta, punita da Paulinho, mentre il Sassuolo espugna Marassi e manda ko la Samp per 4 a 3 con super Berardi, autore di una tripletta. Stasera BolognaChievo a chiusura dell’11^ giornata di andata della Serie A.

Speak Your Mind

*