Cemac Cup

Il Gabon si aggiudica la Cemac CupE’ ritornata, dopo alcuni anni di latitanza, la Coppa della Comunità economica e monetaria dell’Africa centrale; l’ultima volta, nel 2010, fu vinta dal Congo.
Organizzata dall’Uniffac e sotto l’alto patronato del Capo dello Stato del Gabon, l’ottava edizione del torneo è stata ospitata nelle due cittadine gabonesi di Franceville, nel sud, e Bitam, in zona nord.
I giocatori locali di Congo, Repubblica Centrafricana e Ciad (gruppo B), e di Gabon, Camerun e Guinea Equatoriale (gruppo A), si sono affrontati per la supremazia nella sub-regione.
Tra i calciatori convocati, spiccava il nome del 36enne attaccante gabonese Daniel Cousin che, dopo una lunga carriera in giro per l’Europa (Lens e Glasgow Rangers, tra i suoi ex club), è tornato in patria per giocare nel Sapins Fc.
Rocambolesca la partecipazione della nazionale centrafricana, vista anche l’instabilità socio-politica imperante nel Paese: dati per rinunciatari, i ragazzi di Etienne Kopo si presentavano, dopo un lungo e faticoso viaggio a tappe (prima in aereo e poi in autobus), in Gabon poche ore prima dell’incontro. E comunque la Repubblica Centrafricana si comportava egregiamente battendo in semifinale, ai rigori, un deludente Camerun, mentre nel’altra parte del tabellone, in una sorta di finale anticipata, il Gabon superava, ai tempi supplementari, 1-0 il Congo.
Nella finalissima i padroni di casa avevano la meglio sui fieri centrafricani, grande sorpresa della competizione, grazie alle reti di Bonaventure Sokambi e Daniel Cousin; le pantere allenate da Stephane Bounguendza conquistavano cosi il loro primo titolo sub-regionale. Il terzo posto era appannaggio dei congolesi che sconfiggevano 2-1 i camerunesi (doppietta di Kololory nella prima frazione e gol di Aminou nella ripresa).
Miglior giocatore del torneo il gabonese Franck Engonga, capocannoniere il compagno di squadra, nonchè capitano, Daniel Cousin con 4 reti. (Max D’Amato)

Speak Your Mind

*