Bonaventura risponde a Insigne, il Napoli resta dietro la Juventus

Bonaventura risponde ad InsigneNiente controsorpasso. Il Napoli non va oltre l’1 a 1 contro il Milan (botta e risposta nel primo tempo tra Insigne e Bonaventura, ndr) e resta dunque secondo in classifica, in Serie A, ad una spanna di distanza dalla Juventus che ringrazia il Diavolo e mantiene la testa del campionato con 58 punti.
Non ce l’ha fatta, quindi, il Napoli di Sarri (espulso al 73′ per proteste, nel post-gara commenterà dicendo “è un periodo così, ci manca un pò di c…“) a tornare al comando. Gli azzurri passano in vantaggio con la conclusione dalla distanza di Insigne (deviata da Abate, Donnarumma si tutta – in ritardo – e si lascia sorprendere dalla traiettoria della conclusione, ndr) ma poi si fanno recuperare dai rossoneri che, al 44′, arrivano al pari con la firma di Jack Bonaventura, abile a sfruttare una sfortunata deviazione di Koulibaly e a battere Pepe Reina.
Nella ripresa è assalto del Napoli al fortino rossonero. I ragazzi di Sarri ci provano in tutti i modi a far loro la posta in palio, ma vanamente. La difesa rossonera resiste e si salva in due occasioni: quella più ghiotta capita sui piedi di Mertens che colpisce un palo clamoroso a Donnarumma battuto, poi Higuain impatta al volo nel cuore dell’area ma manda a lato, alla sinistra del portiere rossonero.
Amarezza Napoli, per la mancata vittoria e il mancato controsorpasso sulla Juventus, mentre l’1 a 1 finale rappresenta un risultato prezioso, su un campo difficile come il San Paolo, per il Milan di Mihajlovic, che prosegue la corsa all’Europa.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Comments

  1. Bravi .. forza napoli

Speak Your Mind

*