Bologna-Inter apre l’infrasettimanale di Serie A. Le ultime sulle formazioni

Mancini cerca la vittoria a BolognaNeanche il tempo di rifiatare che si torna in campo con il Campionato di Calcio di Serie A. Alle 20 e 45 l’Inter va a caccia della vittoria perduta (da 4 turni) sull’ostico campo del Bologna, il Dall’Ara, nell’anticipo della 10^ giornata (turno infrasettimanale), una delle classiche del massimo torneo calcistico italiano (il primo incontro risale al 1929-30). La giornata proseguirà, sempre in serata, Mercoledì 28 Ottobre con le altre gare in programma e si concluderà Giovedì sera con il posticipo del Marassi, tra Samp ed Empoli.
Nei 68 precedenti, che si sono disputati al Dall’Ara, l’Inter ha perso 29 volte, a fronte delle 26 vittorie e dei 12 match conclusisi in parità ma negli ultimi undici anni è sempre uscito con punti dalla trasferta emiliana e dal 2002-2003 ha vinto 7 delle 8 sfide che si sono disputate.
L’ultimo successo nerazzurro risale alla stagione 2012-2013 e in quell’occasione il Biscione la spuntò per 3 a 1, grazie alle reti di Ranocchia, Milito e Cambiasso (quest’ultimo gol preceduto dal momentaneo 2 a 1 felsineo di Cherubin che aveva riacceso le speranze), mentre nell’ultima sfida giocata in Serie A, le due compagini si spartirono la posta (1-1, reti di Kone e Jonathan).
In casa Bologna, invece, dopo la gioia per la prima vittoria stagionale in trasferta, arrivata grazie al gol di Masina, in pieno recupero, nel derby col Carpi, c’è il desiderio di fare uno scherzetto all’Inter, cosa che, però, manca dalla stagione 2001-2002 quando il match si chiuse con il punteggio di 2 a 1 per i rossoblù (PecchiaZauli i marcatori).
Per quanto riguarda le formazioni di quest’anticipo di Serie A, ancora tanti dubbi per il Mancio. Innanzitutto il modulo (4-3-1-2 /4-3-3 o 4-2-3-1), poi gli elementi da mandare in campo. C’è da decidere, infatti, chi sarà il laterale destro tra Nagatomo e Santon, quello sinistro tra Telles e Juan Jesus, e il partner, in attacco, di Mauro Icardi (Jovetic potrebbe riposare a vantaggio di uno tra Ljajic e Palacio).
Delio Rossi, invece, deve risolvere, tra le cose principali, il dilemma del portiere: Da Costa o Mirante? Giaccherini si candida per il ruolo di mezz’ala sinistra, Crisetig per quello di playmaker nella mediana felsinea.
Arbitro dell’incontro sarà il livornese Banti.

LE PROBABILI FORMAZIONI:
BOLOGNA (4-3-3): Da Costa; Ferrari, Oikonomou, Gastaldello, Masina; Donsah, Diawara, Taider; Rizzo, Destro, Mounier. All.: Delio Rossi
INTER (4-3-1-2): Handanovic; Santon, Medel, Miranda, Telles; Felipe Melo, Kondogbia; Brozovic, Palacio, Perisic; Icardi. All.: Roberto Mancini
ARBITRO: Banti di Livorno

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

9total visits,1visits today

Speak Your Mind

*