Bis della Roma, gioiello Pjanic. L’Inter travolge il Catania, manita della Fiorentina al Genoa

gioiello di pjanic contro il veronaSecondo successo, in altrettante gare di Serie A, per la Roma di Garcia. I giallorossi superano 3 a 0 il Verona dell’ex Toni (aut. di Cacciatore sul cross teso di Maicon, gioiello con il “cucchiaio” di Pjanic e sassata all’esordio di Ljajic, ndr) all’Olimpico e si portano a sei punti insieme a Napoli e Juventus, con 5 reti fatte e 0 subite.
In vetta, a punteggio pieno, anche l’Inter, vittoriosa con lo stesso punteggio dei lupacchiotti a Catania (Palacio, Nagatomo e Alvarez le firme sul tris nerazzurro, ndr) contro i rossoazzurri di Maran. Gara senza storia quella del Massimino, con i ragazzi di Mazzarri che sprecano anche moltre altre chances per un punteggio che sarebbe stato sicuramente più largo.
Insieme a Juventus, Napoli, Roma e Inter, a comandare il campionato di Serie A c’è anche la scatenata Fiorentina di Montella. I viola rifilano una pesante manita al Genoa di Liverani, al Marassi. Doppietta per Giuseppe Rossi (a quota tre dopo la rete dell’esordio, ndr) e prima duplice gioia italiana per il torero ex Bayern, Mario Gomez (il secondo dal dischetto, ndr). Di Aquilani, peraltro autore dell’iniziale 1 a 0, la quinta rete dei toscani, mentre Gilardino e Lodi (su rigore) stemperano l’amarezza per la sconfitta.
Vince anche il Milan, che ottiene la prima vittoria in campionato, dopo il ko di Verona. I rossoneri soffrono ma piegano il Cagliari per 3 a 1, grazie alle reti di Robinho (schierato titolare a sorpresa, da Allegri, al posto di El Shaarawy), Mexes e Balotelli. Di Sau, autore di una bellissima rete, il punto della bandiera dei sardi.
Successi anche per Livorno, in terra emiliana contro il Sassuolo (4 a 1 il punteggio finale) e per l’Atalanta, in casa contro il Torino. 2 a 0 per i bergamaschi, con reti “dalla difesa” (Stendardo e Lucchini i marcatori dell’incontro, ndr).

Risultati e Marcatori della 2/a giornata di Serie A:
Chievo – Napoli: 2 – 4 / 13° Hamsik (N), 24° + 40° Paloschi (C), 27° Callejon (N), 64° Hamsik (N), 70° Higuain (N)
Juventus – Lazio: 4 – 1 / 14° + 26° Vidal (J), 28° Klose (L), 49° Vucinic (J), 80° Tevez (J)
Roma – Verona: 3 – 0 / 56° aut. Cacciatore (R), 59° Pjanic (R), Ljajic (R)
Atalanta – Torino: 2 – 0 / 57° Stendardo (A), 81° Lucchini (A)
Bologna – Sampdoria: 2 – 2 / 25° Eder (S), 41° Moscardelli (B), 64° Kone (B), 71° Gabbiadini (S)
Catania – Inter: 0 – 3 / 19° Palacio (I), 56° Nagatomo (I), 80° Alvarez (I)
Genoa – Fiorentina: 2 – 5 / 10° Aquilani (F), 14° + 55° Rossi (F), 41° + 94° rig. Gomez (F) 54° Gilardino (G), 60° rig. Lodi (G)
Milan – Cagliari: 3 – 1 / 8° Robinho (M), 31° Mexes (M), 33° Sau (C), 62° Balotelli (M)
Sassuolo – Livorno: 1 – 4 / 44° Greco (L), 66° Zara (S), 69° + 86° rig. Emeghara (L), 75° Paulinho (L)
Udinese – Parma: 3 – 1 / 12° Agyemang-Badu (U), 72° Heurtaux (U), 82° rig. Cassano (P), 89° rig. Muriel (U)
Classifica: Napoli, Roma, Inter, Juventus, Fiorentina (6); Milan, Atalanta, Lazio, Verona, Cagliari, Livorno, Udinese, Torino (3); Sampdoria, Parma, Chievo, Bologna (1); Genoa, Catania, Sassuolo (0).

Speak Your Mind

*