Birsa spreca dal dischetto, 0 a 0 tra Chievo e Genoa. Danilo al 93′, festa Udinese

Danilo fa impazzire Udine al 93'Finisce a reti bianche, in Serie A, la sfida tra Chievo e Genoa. Occasionissima sprecata, nel primo tempo, dai ragazzi di Maran con l’ex genoano (solo 9 presenze nel 2011-2012, ndr) Birsa che fallisce un calcio di rigore, mentre il Grifone di Juric può recriminare per il palo colpito da Ninkovic (decisivo Sorrentino) in una ripresa giocata a buoni livelli. L’Udinese, invece, ci crede fino all’ultimo e al 93′ trova il gol che vale la posta in palio, con una prodezza di Danilo, contro il Bologna di Donadoni, in 10 per il rosso rimediato da Pulgar.
Un punticino che smuove la classifica. Questo il verdetto di un ChievoGenoa che sicuramente ha lasciato molto a desiderare sul piano dello spettacolo: poche le emozioni, in una di queste, al 36′, dopo una traversa spizzata con una stoccata volante da Meggiorini, il Chievo ha l’occasione per passare in vantaggio.
Meggiorini, sempre lui, inganna con una finta Munoz che ci casca e commette fallo in area di rigore. Dal dischetto va Birsa che, però, spara in curva la palla dell’1 a 0, con tanti ringraziamenti del Genoa.
Il colpo del rigore sprecato viene accusato dal Chievo nella ripresa, nella quale il Genoa prende campo e costruisce diverse occasioni. La più importante è quella inventata dal neoentrato Ninkovic, che calcia di destro da posizione defilata ma Sorrentino è super e riesce a mandare la sfera sul palo, prima di essere spazzata via definitivamente. 0 a 0 quindi il finale di Chievo-Genoa, con i clivensi che si portano a 19 punti, mentre i rossoblù liguri salgono a 20, una spanna proprio sopra gli avversari di giornata.
Ci pensa Danilo, invece, dopo diverse chance fallite nella prima parte di gara dai friulani, con una girata su assist di Widmer a regalare la posta in palio all’Udinese al 93′. La Società del presidente Pozzo può così brindare alla grande ai 120 anni di storia festeggiati ad inizio gara con l’inno “Vinci per noi” remixato da Renato Pontoni.
Il Bologna soffre nel primo tempo, poi nella ripresa resta in 10 ma sembra poter portare a casa un prezioso punto. Sembra, perchè al 93′ si materializza la beffa: Widmer regala un assist al bacio a Danilo che non sbaglia, da attaccante vero. Davanti a Totò Di Natale che applaude l’ex compagno di squadra. L’Udinese vince e si porta a 18, il Bologna resta a 16 punti in classifica, in Serie A.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*