Bellamy-Gerrard, il Liverpool ringrazia. Newcastle domato ad Anfield

Bellamy trascina il Liverpool alla vittoria in Premier League con una doppiettaUna doppietta di uno scatenato Bellamy e il tris di capitan Gerrard regalano al Liverpool tre punti preziosi nell’ultimo match di Premier League del 2011, disputato e vinto ad Anfield per 3 a 1 contro il Newcastle.
Senza Suarez (espulso contro il Fulham e protagonista poi di un brutto gesto, con il dito medio mostrato ai tifosi avversari) e, sostanzialmente, “senza” Andy Carroll, evanescente per larghi tratti e sicuramente non all’altezza dei 41 milioni di euro spesi dai Reds, è il gallese Bellamy a vestire i panni di bomber.
Sua, infatti, la doppietta, ma sue anche le giocate più belle e importanti del match, che era partito con l’autorete di Agger per il vantaggio dei Magpies. Craig Bellamy, in rete al 29’ con un rasoterra preciso dopo un errore difensivo di Tiote, e al 67’ con un calcio di punizione, non molto pericoloso (a renderlo micidiale ci ha pensato l’ingenuo Simpson che impedisce la visuale a Krug e colpisce di testa per liberare mandando però in rete) consente al Liverpool di pareggiare e sorpassare gli avversari, stesi poi definitivamente da Gerrard.
L’altro grande protagonista della serata di Premier League è stato proprio lui. “King’s back“, questi i commenti dei tifosi del Liverpool, felici per il ritorno del loro capitano e mito, che non ha sicuramente vissuto un anno semplice, a causa di infortuni. Steven Gerrard fa il suo ingresso ad Anfield al 60’ (sul risultato di 1-1) e cambia letteralmente l’incontro. Assist a profusione (su uno di questi arriva la traversa colpita da Carroll al 73’), e infine un gol (il 142esimo da quando è al Liverpool), quello della sicurezza. Il Liverpool festeggia una vittoria meritata, il Newcastle torna a casa con tre reti sul groppone.

Speak Your Mind

*