Arsenal esagerato contro il Blackburn. Rimonta show dello United contro il Chelsea

L’Arsenal sommerge di reti il Blackburn, il Chelsea tenta di fare lo stesso, contro il Manchester United, ma sul 3 a 0 si spegne e subisce la rimonta dell’undici di Ferguson che, con la doppietta di Rooney e il sigillo definitivo del “ChicharitoHernandez (nella foto a lato), impatta 3 a 3 nella 24/a giornata di Premier League.
Dopo la goleada dell‘Arsenal ai Rovers (7 a 1 il risultato finale), con tripletta di un fantastico Robin van Persie, sempre più uomo copertina del calcio inglese, e il tris rifilato dal Manchester City di Mancini al Fulham (reti di Aguero, su calcio di rigore, autogol di Baird e tris del bosniaco Dzeko), è andato in scena un vero e proprio spettacolo nella supersfida di Stamford Bridge, tra Chelsea e Manchester United.
Sembrava fatta per i Blues, addirittura sopra di 3 reti, a 0, contro i rivali di Manchester, un punteggio incredibile deciso (dopo un rigore negato nei primi minuti ai Diavoli Rossi, ndr) dall’autorete di Evans e le firme dello spagnolo Mata e del brasiliano David Luiz. Al 51′ si era sul 3 a 0 per i Blues, con il Manchester al tappeto (o così sembrava).
Ma, improvvisamente, la squadra di Villas Boas si spegneva e lo United riprendeva colore, grazie al rigore trasformato da Rooney per l’1 a 3 (al 59′). Altri dieci minuti e la squadra di Sir Alex Ferguson tornava pienamente in partita: altro penalty guadagnato dai Red Devils e trasformato da bomber Rooney.
A questo punto il Manchester United ci credeva davvero al 3 a 3 e questo si materializzava, incredibilmente, all’84’: destro di Rooney respinto da Cech, palla che finiva sui piedi di Giggs il quale, con prontezza, la recapitava sulla testa del messicano Hernandez, implacabile da pochi passi. 3a 3!
Clamorosa occasione sprecata dal Chelsea, che ormai pregustava la vittoria a spese degli avversari, mentre lo United festeggia un pari che sa di successo. In classifica, Blues quarti a 43, staccatissimi dalla vetta della Premier occupata dal City a 57, mentre i Red Devils mantengono la seconda piazza a quota 55. Stasera, ad Anfield, altro match di grande spessore, a chiusura della giornata, tra Liverpool e Tottenham.

I risultati e marcatori della 24/a giornata di Premier League:

ieri

Newcastle-Aston Villa 2-1
30′ Ba (N), 45′ Keane (A), 71′ Cissè (N)

ore 17
Chelsea-Manchester United 3-3
36′ Evans aut. (M), 46′ Mata (C), 51′ David Luiz (C), 59′ rig. e 69′ rig. Rooney (M), 84′ Hernandez (M)

Lunedì, ore 21
Liverpool-Tottenham

Già giocate:

Arsenal-Blackburn Rovers 7-1
2′, 38′ e 61′ van Persie (A), 32′ Gamst Pedersen (B), 40′ e 54′ Oxlade-Chamberlain (A), 51′ Arteta (A), 92′ Henry (A)

Norwich-Bolton 2-0
69′ Surman (N), 85′ Pilkington (N)

Queens Park Rangers-Wolverhampton 1-2
16′ Zamora (Q), 46′ Jarvis (W), 71′ Doyle (W)

Stoke City-Sunderland 0-1
60′ McClean (Su)

West Bromwich Albion-Swansea 1-2
54′ Fortune (W), 55′ Sigurdsson (S), 59′ Graham (S)

Wigan Athletic-Everton 1-1
76′ aut. Neville (E), 83′ Anichebe (E)

Manchester City-Fulham 3-0
10′ rig. Aguero (M), 30′ aut. Baird (F), 72′ Dzeko (M)

CLASSIFICA: Manchester City 57, Manchester United 55, Tottenham 49, Chelsea 43, , Newcastle 42, Arsenal 40, Liverpool 38, Sunderland 33, Norwich 32, Swansea 30, Stoke City 30, Everton 30, Aston Villa 28, Fulham 27, West Bromwich 26, Wolverhampton 21, QPR 21, Bolton 20, Blackburn 18, Wigan 16.

Speak Your Mind

*