Anticipo: Milan-Sampdoria, le probabili formazioni. Samba in attacco con Pato-Robinho

Questa sera il Milan ospita la Samp a San Siro per sferrare l’allungo decisivo. Vincere è indispensabile perché comporterebbe, mal che vada, restare a +3 sul Napoli e +5 sull’Inter (che considerando il vantaggio degli scontri diretti, corrispondono di fatto a un +4 e +6).
Nella conferenza stampa prepartita la parola d’ordine per Allegri è una: motivazione. Sono infatti le motivazioni secondo il tecnico a fare la differenza e alla sua squadra non mancano. Gravissimo errore sarebbe sottovalutare i blucerchiati, soprattutto pensando al fatto che il Milan ha conquistato tutti e 9 i punti a disposizione nelle partite con Napoli, Juve e Inter e solo un punto con Bari e Palermo. L’approccio alla partita questa volta deve essere quello giusto: concentrazione e motivazione appunto.
Per la seconda partita di fila Allegri dovrà fare a meno di Nesta. Il centrale rossonero infatti non è riuscito a recuperare dall’infiammazione al ginocchio destro e non è stato convocato. Al suo posto Yepes che affiancherà la certezza Thiago Silva. Si rivede invece Andrea Pirlo, il quale non ha ancora disputato nemmeno un minuto nel 2011, che siederà in panchina. Dalla panchina partirà anche il neo papà (la moglie Carolina ha dato alla luce giovedì Christopher) Antonio Cassano, che spera di poter subentrare gara in corso e magari regalare un gol al nuovo arrivato in casa. Ipotesi questa più che plausibile tra l’altro, dal momento in cui il Milan è la squadra con il maggior numero di gol segnati (11 in totale) da giocatori che non partivano titolari, a testimoniare il grande senso di appartenenza che caratterizza la rosa rossonera.
Con Ibrahimovic fuori per squalifica (rimediata al rientro da una analoga sanzione), dentro Robinho e Pato, e alle loro spalle Boateng. Momento d’oro per il numero 7 brasiliano che cerca il quindicesimo gol stagionale per eguagliare il suo record in  Serie A risalente alla stagione 2008-09 e diventare il miglior marcatore milanista (ora è al pari con Ibra). E per non disperdere nessuna energia per questo finale di campionato, è stato proclamato un bel mese di castità con la sua Barbara Berlusconi. Lei che ha sicuramente tutti gli interessi per volere la forma migliore del suo campione.
Passando alla Samp, la squadra sarà assatanata alla ricerca di punti salvezza in Serie A. Possiamo così scommettere che entrambe le panchine avranno un occhio puntato verso i teleschermi per vedere come se la cavano le dirette concorrenti Parma e Inter. Cavasin pensa di puntare sulla coppia PozziMaccarone, oltre che per le doti tecniche, anche per quelle psicologiche. Entrambi infatti hanno un passato nelle giovanili del Milan: San Siro è il teatro calcistico che poteva essere loro e non hanno mai avuto. fischio d’inizio alle 20.45 per due squadre che non vogliono mollare nulla.

Le probabili formazioni dell’anticipo di Serie A:

MILAN: Abbiati; Abate, Thiago Silva, Yepes, Zambrotta; Gattuso, Van Bommel, Seedorf; Boateng, Pato, Robinho. A disp.: Amelia, Sokratis, Antonini, Pirlo, Flamini, Emanuelson, Cassano. All.: Allegri.
SAMPDORIA: Curci; Martinez, Gastaldello, Volta; Ziegler, Poli, Palombo, Tissone, Dessena; Pozzi, Maccarone. A disp.: Da Costa, Zauri, Laczko, Koman, Guberti, Biabiany, Macheda. All.: Cavasin.
ARBITRO: Celi di Campobasso.
QUOTE SNAI: 1: 1,20 X: 5,50 2: 14,00

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*